Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Il bus del futuro? Si guiderà da solo

  1. Home
  2. What's next
  3. Il bus del futuro? Si guiderà da solo

Le immagini del progetto USAD dell’Università di Milano-Bicocca, che prevede la creazione di flotte di mezzi automatizzati per il trasporto pubblico di persone e merci

Partiti da una semplice auto elettrica, i ricercatori della Bicocca hanno sviluppato un modello di mezzo a guida autonoma  che, attraverso un sistema integrato di segnale GPS, mappe virtuali e scanner laser, è in grado di raggiungere una destinazione modificando in tempo reale il proprio percorso a seconda non solo degli ostacoli ma anche delle informazioni sul traffico e di eventuali variazioni sul percorso ricevute da remoto.

L’aspetto più innovativo del progetto è l’idea di creare intere flotte di micro-bus autonomi per il trasporto pubblico di persone e merci. Il servizio potrà essere utilizzato attraverso una semplice richiesta inviata al sistema (da casa o anche per strada tramite smartphone) e i percorsi di tutti i veicoli verranno rielaborati in tempo reale ottimizzando distanze percorse, tempi e naturalmente consumi.

"Un servizio di questo tipo – ci spiega il prof. Domenico Sorrenti, a capo del team di ricerca  del Dipartimento di Informatica Sistemistica e Comunicazione – sarebbe economicamente improponibile se i veicoli fossero a guida umana. La prospettiva futura è che tutti questi veicoli si muovano in maniera perfettamente coordinata tra loro, fermandosi solo alle tappe programmate o in caso di emergenza. In futuro potrebbero anche non servire più i semafori stradali".