Sorgenia
cerca
Accedi accedi

I numeri e i rimedi dello spreco alimentare nel mondo

  1. Home
  2. Life
  3. I numeri e i rimedi dello spreco alimentare nel mondo

Ogni anno la cattiva abitudine costa 750 miliardi di dollari. Più di 870 milioni le persone che muoiono di fame. L'analisi del fenomeno nello speciale di Energie Sensibili

Mangiato durante le festività natalizie? Finiti i cenoni del 25 e del 31 dicembre bisogna fare i conti non solo con la bilancia, ma anche con il cibo avanzato. Secondo una indagine della Cia, la Confederazione italiana agricoltori, ogni anno finiscono nei cassonetti durante questo periodo  ben 440 mila tonnellate di cibo, per un valore complessivo di 1,32 miliardi di euro. Uno sperpero di risorse e un danno rilevante per l’ambiente, costato in media 50 euro a famiglia. Ma il fenomeno dello spreco alimentare è una piaga che dura tutto l'anno, con più di 870 milioni di persone che muoiono di fame in tutto il Pianeta. In Italia tante sono le iniziative, anche ministeriali, per combatterla, con benifici per il portafoglio e per la salute dell'ambiente. 

 

Leggi lo speciale "Spreco alimentare: i numeri e i risvolti ambientali del fenomeno"