Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Come si fa la lettura del contatore del gas?

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Come si fa la lettura del contatore del gas?

Una guida rapida a come si leggono i consumi di metri cubi della nostra fornitura di gas e come si possono comunicare al fornitore

Inviare periodicamente la lettura del contatore del gas al nostro fornitore è una buona pratica per pagare quello che realmente si consuma. Se il distributore non riceve le informazioni relative ai metri cubi di gas che abbiamo utilizzato il mese precedente invierà una bolletta stimata, in base allo storico dei mesi precedenti.

L’autolettura del contatore è molto semplice e si può fare una sola volta al mese. Ma fate attenzione a comunicarla al fornitore prima che venga emessa la nuova bolletta.

 

AUTOLETTURA DEL CONSUMO DEL GAS

Inviare periodicamente la lettura del contatore del gas è un metodo conveniente e pratico per poter pagare in bolletta solo il reale consumo. Lo stesso fornitore, una volta ricevuti i dati relativi all’utilizzo di gas dell’utenza, può utilizzarli per creare la fatturazione in bolletta. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (Aeegsi) ha stabilito che l’autolettura “è valida ai fini della fatturazione, a meno di discrepanze statistiche tra i dati comunicati e i consumi storici del cliente”.

È bene ricordare che la lettura del contatore del gas, secondo quanto stabilito dalla delibera 117/15 dell’Aeegsi, può essere fatta una sola volta al mese.

 

IL CONTATORE DEL GAS

Nella maggior parte dei casi il contatore del gas si trova all’esterno dell’abitazione, sia che abitiate in un condominio che in una casa indipendente. Dal 2013 l’Aeegsi ha stabilito che il vecchio contatore meccanico del gas debba essere sostituito con un nuovo smart meter gas. Il nuovo contatore elettronico ha le stesse funzionalità dei modelli meccanici, ma i consumi vengono riportati più chiaramente su un display digitale.

Oltre al consumo di metri cubi di gas, dal menu principale sarà possibile conoscere in tempo reale anche altre informazioni. Con un semplici click potrete monitorare alcuni dati sulla fornitura di gas come: lo stato della valvola, che identifica se l’utenza è attiva o no, la portata massima e il registro della curva di prelievo degli ultimi 70 giorni.

 

COME FARE LA LETTURA DEL CONTATORE DEL GAS

Come abbiamo già detto, la lettura del contatore del gas è un’operazione facile, che vi permette di pagare solo quello che si consuma, senza costi e spese aggiuntive. Nel caso in cui non venga comunicata l’autolettura del consumo di gas il fornitore sulla bolletta riporterà una lettura stimata. Quindi la fatturazione verrà calcolata sullo storico del consumi precedenti, che possono non rispecchiare la realtà. 

L’autolettura va però comunicata in un arco temporale, stabilito dal fornitore, che precede l’emissione della bolletta. Nella maggior parte dei casi si può fare circa dieci giorni prima che l’azienda calcoli i consumi da fatturare. Ma per scoprire con esattezza quanto tempo avete, basta consultare la vostra bolletta del gas.

Nella maggior parte dei contatori elettronici si può conoscere la quantità di metri cubi di gas consumati schiacciando il taso “i” di informazioni. Il pulsante va premuto fino a che non si arriva alla cifra che termina con l’unità di misura in m3. Al fornitore dovrete comunicare solamente le cifre che precedono la virgola.

Nei contatori di vecchia generazione il consumo è invece riportato sulla finestra con cifre nere su sfondo bianco, prima della virgola. Mentre non vanno comunicate le cifre rosse che seguono la virgola.  

 

COME COMUNICARE LA LETTURA A SORGENIA

Anche Sorgenia vi permette di comunicare in modo facile e veloce la lettura del contatore del gas. Basta scattare una foto del contatore e inviare l’immagine, scegliendo come inviare la comunicazione. Potete farlo collegandovi alla vostra area clienti del sito di Sorgenia o tramite l’Applicazione My Sorgenia. L’app è gratuita e disponibile per iOs, Android e Windows. Se siete già clienti Sorgenia è sufficiente accedere con le stesse credenziali dell’area clienti online.