Sorgenia
cerca
Accedi accedi

L’arte all’epoca del web 2.0: l’esperienza di Claudio Bordi

  1. Home
  2. My generation
  3. L’arte all’epoca del web 2.0: l’esperienza di Claudio Bordi

Una bottega romana mette a disposizione prodotti e insegnamenti della tradizione pittorica italiana, attraverso blog e social network

Nel cuore di Roma sorge, fin dal 1910, una bottega per la vendita di prodotti per belle arti – una cosiddetta “mesticheria” - fondata e gestita dalla famiglia Bordi. Claudio, ultimo erede della tradizione, porta avanti l’attività insieme alla moglie, Francesca Venturini, giornalista e storica dell’arte, strizzando l’occhio alle nuove tecnologie digitali e soprattutto agli strumenti offerti dal web 2.0.

“Parte del nostro lavoro – spiega infatti Claudio Bordi – si svolge online, attraverso il nostro blog e una pagina facebook dedicata. Con questi strumenti gestiamo sia la vendita dei prodotti (non solo colori e supporti ma anche riproduzioni artistiche certificate) sia l’organizzazione dei corsi sulle tecniche pittoriche tradizionali che da alcuni anni abbiamo cominciato a tenere, anche con un certo successo di pubblico”.

“Stiamo lavorando nel frattempo allo sviluppo di un servizio di e-commerce vero e proprio – aggiunge Francesca Venturini – al fine di potenziare anche la nostra attività di vendita all’estero”.