Con la natura giochiamo in difesa: #BebeVioRisponde

Scritto da La Redazione di Sorgenia

Una intervista senza filtri sul rapporto che Bebe Vio ha con l'ambiente e di quali siano i gesti quotidiani per essere più sostenibili

Salvare il Pianeta è una missione fondamentale per tutti. Bebe Vio ha risposto ad alcune domande sul suo rapporto con la natura.

Un tema, quello della sostenibilità ambientale, che dovrebbe essere al primo posto per tutti noi. Stiamo continuando a inquinare e distruggere il Pianeta e non ne abbiamo uno di riserva, ma possiamo ancora salvarlo attraverso gesti che – come spiega Bebe Vio – dovrebbero diventare… naturali per ognuno di noi. Come ridurre l’uso della plastica usa e getta preferendo una semplice borraccia o contenitori riutilizzabili per i cibi. Ecco perché è fondamentale che gli adulti educhino alla sostenibilità i più giovani, che saranno i grandi del futuro, già da ora.

Di cosa parliamo?

Quando ti senti al centro della natura?

Al centro della natura tutti i giorni, anche in città: dalla vita da scout all’isola d’Elba, fino ad un’isola sperduta in Brasile.

Che cosa provi quando ti confronti con la potenza della natura?

Siamo piccoli in confronto alla potenza della natura, ma ne siamo comunque parte: “Alcune mi fanno più paura, come il vulcano Stromboli che potrebbe eruttare da un momento all’altro. Altre, come il mare, meno perché mi sento parte di questo elemento… certo non mi sono mai trovata in mezzo a un uragano!”.

Proteggere l'ambiente è un lavoro di squadra?

Tutti per uno, uno per tutti: bisogna fare squadra per proteggere la natura! “Proteggere l’ambiente è un lavoro grande, e bisogna farlo tutti insieme”.