Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Zaha Hadid e l’Italia: 5 opere scelte dall’esperto - VIDEO

  1. Home
  2. My generation
  3. Zaha Hadid e l’Italia: 5 opere scelte dall’esperto - VIDEO

I migliori progetti del grande architetto iracheno secondo Margherita Guccione, direttrice del Maxxi Architettura di Roma

Scomparsa nel 2016 a Miami, l’architteto Zaha Hadid ha lasciato al mondo intero un patrimonio artistico e culturale impagabile. Irachena d’origine e britannica d’adozione, Zaha Hadid ha creato negli ultimi anni della sua vita un legame speciale con l’Italia, col suo territorio e col suo tessuto economico e culturale.

Pensiamo alla Stazione Marittima di Salerno, che con le sue forme sembra imitare le onde del mare. O al Messner Mountain Museum sulle Dolomiti, perfettamente integrato con la montagna. Oppure alla torsione “piena di energia” della Torre del City Life a Milano, la cui inaugurazione è prevista alla fine del 2017.

Ma Zaha Hadid ha impresso il suo genio anche nel mondo del design, scegliendo come interlocutori i grandi marchi del made in Italy: dalle borse per Fendi ai vasi Alessi, dai divani di B&B ai gioielli targati Bulgari.

Il Maxxi, il Museo delle arti del XXI secolo che fu il primo progetto realizzato in Italia dal grande architetto, la omaggia con una mostra dedicata soprattutto al suo amore per il Bel Paese. La mostra è stata inaugurata il 22 giugno e sarà visitabile fino al 14 gennaio 2018.