Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Viaggio a Praga, polmone verde dell’Est Europa

  1. Home
  2. Life
  3. Viaggio a Praga, polmone verde dell’Est Europa

A piedi o in bicicletta, la Capitale boema è una delle più sostenibili del Vecchio Continente: tra la Collina di Petrin, i Giardini Reali e le greeways c’è l’imbarazzo della scelta

Con il suo mix di stili architettonici, dal barocco al rinascimentale, e la sua atmosfera romantica e suggestiva, Praga è una delle mete più richieste dai turisti di tutto il mondo. La Capitale della Repubblica Ceca non è però solo castelli, cattedrali e quartieri ricchi di storia e di bellezza. Non è da sottovalutare anche il suo cuore verde, che la rende una delle città più sostenibili dell’Est Europa.

 

Circondata come Roma da sette colli e adagiata sulle rive della Moldava, Praga dà numerose opportunità di svago in mezzo alla natura. Prima tra tutte, la collina di Petrin, nella zona di Mala Strana, che offre una vista meravigliosa delle città, oltre ad ospitare un parco famosissimo  caratterizzato da giardini di rose e frutteti. Salendovi a piedi, è possibile arrivare fino alla Torre Panoramica fermandosi alla statua di  Karel Hynek Mácha, il grande poeta romantico ceco, oppure al cosiddetto Muro della Fame.

 

Anche nella centralissima Piazza Venceslao non manca un piccolo spazio verde. Per prendersi una pausa dalle strade affollate è d’obbligo una sosta a quello che i cechi chiamano Frantiskanska Zahrada. Vicino alla Chiesa di Nostra Signora della Neve, questo giardino è abbondante di siepi e di rose, ed è aperto tutto l’anno a tutte le ore. Vicino al Castello si può invece fare una passeggiata nei Giardini Reali. Questi erano il luogo dove il re e la sua famiglia si davano al relax e ad attività ludiche. Oggi si possono ammirare statue e piante molto singolari, mentre al centro sorge una antica fontana in bronzo, famosa per il suono musicale che fa l’acqua cadendo sul metallo.

 

Fra le mete preferite di praghesi e turisti c’è anche il Parco di Stromovka, a circa due chilometri dal centro della città e raggiungibile anche in biciletta. È la più grande oasi naturale in tutta la Capitale, occupata da laghetti e alberi, una location ideale per rilassarsi e divertirsi all’aria aperta. Non solo natura però. Nel parco c’è anche il Planetario, la pittoresca casa estiva del Governatore e il Rudolph Stoll, l’antico passaggio sotterraneo che in passato collegava la zona al fiume Vltava, aperto solo in particolari occasioni.

 

Insomma, per chi ama le vacanze all’insegna del rispetto dell’ambiente Praga è la città ideale. Percorribile a piedi, tanti sono anche gli itinerari ciclabili che attraversano la città. Sui pedali è anche possibile fare un giro sulle cosiddette “greenways”, strade segnalate per percorrere sulle due ruote rotte più lunghe che collegano la Capitale altre città ceche e dei Paesi confinanti, come la tedesca Dresda. Risalendo la Moldava, infatti, è possibile arrivare in bici fino alla confluenza con il fiume Elba, passando per le città vicine di Melnik e Decin, sempre su pista ciclabile, fino alla Germania.