Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Storia dell’Esposizione Universale: da Londra 1851 a Expo Milano 2015

  1. Home
  2. My generation
  3. Storia dell’Esposizione Universale: da Londra 1851 a Expo Milano 2015

La prima fiera fu allestita al Crystal Palace, costruzione vittoriana che inaugurò l’era degli edifici in ferro. La più famosa ospitata nella Torre Eiffel, la prima volta in Italia a Milano nel 1906

La storia moderna delle Esposizioni Universali comincia a Londra nel 1851. È l’anno di uscita del primo numero del quotidiano The New York Times, il Parlamento francese viene occupato militarmente da Luigi Napoleone Bonaparte e la capitale inglese, dal 1° maggio al 15 ottobre, allestisce la prima grande fiera internazionale delle merci e delle invenzioni.

Per l’Expo di Londra viene costruito a Hyde Park il Crystal Palace, un grande edificio in stile vittoriano che inaugura l’era dell’architettura in ferro. Sarà proprio questo stile a essere scelto, 38 anni dopo, per la realizzazione a Parigi della Torre Eiffel, che porterà l’Esposizione Universale in Francia a 100 anni esatti dalla Rivoluzione Francese.

A Milano l’Expo arriva per la prima volta nel 1906. Dal 28 aprile all'11 novembre il Castello Sforzesco ospita la fiera dedicata al tema dei trasporti. Vengono investiti 13 milioni di lire per realizzare 225 costruzioni, che ospitano 5 milioni di persone provenienti da 40 Paesi espositori.

Nel 2015, a distanza di 108 anni della prima esposizione universale, il capoluogo lombardo torna al centro della scena con un’Esposizione dal titolo “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”, a cui hanno già aderito 144 Paesi più una serie di partecipanti non ufficiali. Nell’infografica ripercorriamo le tappe principali dell'Expo storia dal 1851 ad oggi, incluse le statistiche più significative e alcune curiosità. 

L'Expo storia è stata organizzata ogni 5 anni, per una durata massima di 6 mesi.