Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Pmi e startup: le iniziative e i finanziamenti da non perdere

  1. Home
  2. What's next
  3. Pmi e startup: le iniziative e i finanziamenti da non perdere

Accesso al microcredito, sviluppo dell'imprenditoria femminile e incubatori di imprese innovative per rilanciare le aziende in Italia.

Micro imprese, pmi, startup, ma anche lavoratori autonomi, società di persone e cooperative: una moltitudine di soggetti che costituisce una fetta considerevole del mercato del lavoro italiano. A loro si rivolgono alcuni bandi promossi da istituti pubblici e privati che, attraverso finanziamenti, accesso al microcredito e servizi di mentoring si pongono l'obiettivo di dare una spinta alla ripresa imprenditoriale italiana. Ecco alcuni delle occasioni da non perdere.

 

BANDO DEL MISE PER IL MICROCREDITO

Il Ministero dello Sviluppo Economico promuove un bando destinato ai soggetti che hanno più difficoltà nell'accedere al credito bancario: cooperative, società di persone, Srl semplificate, singoli lavoratori, micro e piccole imprese, con uno stanziamento complessivo di 40 milioni di euro per tutto il 2015. L'obiettivo è aiutare queste imprese nell'avvio di un'attività o nell'espansione di una già esistente. Le domande di partecipazione possono essere inviate dal 1 aprile, quando partirà il click day: i finanziamenti previsti non possono eccedere i 25mila euro per ogni beneficiario, con un aggiunta di altri 10mila euro in alcuni casi, restituibili in 7 – 10 anni. La novità sostanziale è che non sono richieste le garanzie necessarie per un prestito bancario, con un iter procedurale snello di circa 7 giorni, accompagnato da servizi di assistenza e monitoraggio per tutta la durata del finanziamento. Il gruppo Consulenti del Lavoro, partner dell'iniziativa, ha pubblicato una circolare con le informazioni utili e le istruzioni da seguire

 

A ROMA SI PUNTA SULLE IMPRESE ROSA

Destinata all'imprenditorialità femminile, invece, la quarta edizione del “Premio Idea Innovativa” promossa dalla Camera di Commercio di Roma. Destinata alle micro, piccole e medie imprese operanti a Roma e provincia, l'iniziativa istituisce un premio fino a 5mila euro per la realizzazione del miglior progetto imprenditoriale in settori come agricoltura, artigianato, commercio, industria e servizi, coprendo fino al 50% delle spese previste (macchinari, attrezzature, personale, registrazione di brevetti, azioni di marketing). La domanda di partecipazione va compilata allegando il modulo apposito e inviata a partire dal 16 marzo fino al 15 maggio 2015 con raccomandata al recapito segnalato nel bando, o tramite posta elettronica certificata all'indirizzo cciaaroma@rmlegalmail.camcom.it

 

INNOVAMI PER LE IMPRESE INNOVATIVE

L'incubatore Innovami di Imola promuove un concorso per garantire l'accesso alle imprese che vogliano usufruire dei servizi di tutoring e sviluppo offerti. Sono ammessi progetti ad alto contenuto tecnologico e innovativo da parte di imprese in fase di avvio o di quelle già attive, ma per le quali si ritiene essenziale l'incubazione per sviluppare l'idea. I settori su quali Innovami punta sono Ambiente, Energia, Automazione, Smart Cities; il periodo di incubazione dura due anni, prorogabili a seconda delle esigenze imprenditoriale e della disponibilità da parte di Innovami. Questa edizione del concorso, oltre ai servizi di mentoring gratuiti e alle tassazioni agevolate, mette a disposizione anche un premio di potenziamento del valore di 22mila euro. Sono cinque le scadenze intermedie per candidarsi: la prima è il 31 marzo, seguita dal 28 maggio, 23 luglio, 29 ottobre e in chiusura il 17 dicembre. Nel regolamento sono descritte le procedure di invio della domanda, da inviare all'indirizzo di posta certificata innovami@pec.it, utilizzando direttamente il form di compilazioen online sul portale, oppure tramite raccomandata a Innovami Associazione senza scopo di lucro, via Selice 84/A 40026 Imola (Bo).

 

START CUP BASILICATA 2015 

La quarta edizione di Start Cup Basilicata, dal 16 al 20 marzo si rivolge agli aspiranti startupper, con un tour itinerante per raccogliere le idee più interessanti in giro per la regione. Il Barcamper sarà presente dalle 10 alle 18 in tre città: il 16 e 17 marzo a Potenza, il 18 a Policoro e il 19 e 20 marzo a Matera. Una volta completata questa prima fase, saranno selezionate le 30 idee più interessanti per il TechMeeting, due giorni per ridefinire l'idea e formare i team. Dopo una seconda scrematura, saranno 20 le idee selezionate per la TechWeek: 5 giorni di full immersion tra tematiche tecniche, legali e commerciali tipiche dell'impresa. L'ultima fase vedrà le 10 finaliste ad esporre i loro progetti ad una platea di investitori, rappresentanti istituzionali e giornalisti, per aggiudicarsi il podio di Start Cup Bailicata 2015.