Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le 10 foreste più belle del mondo - VIDEO

  1. Home
  2. Life
  3. Le 10 foreste più belle del mondo - VIDEO

Dal Giappone al Belgio, dal Madagascar alla Sila, ecco alcuni dei luoghi da sogno che tutti gli appassionati di trekking e fotografia dovrebbero visitare

In estate o in inverno c’è sempre la buona occasione per indossare scarpe comode e scegliere un luogo fantastico su cui dedicarsi a fare lunghe passeggiate. L’atmosfera magica e rilassante di alcuni boschi potrà farvi dimenticare il grigiore della vita in città.  

A darvi una mano nella scelta ci siamo qui noi: abbiamo selezionato le 10 foreste più belle del mondo. Ce n’è per tutti i gusti dalla foresta di bambù giapponesi alla riserva naturale del Madagascar, buttando un occhio anche alla nostra bella Italia.

 

LAGO DI CADDO - TEXAS 

Come non possiamo non inserire al primo posto la più grande foresta di cipressi del mondo? Puntiamo il nostro pupazzetto di Google Maps al confine tra Texas e Lousiana, per scoprire il lago di Caddo. L’atmosfera inquietante, e al tempo stesso meravigliosa, è data da numerosissimi alberi sommersi dalle acqua del lago texano.

Lago di Caddo - Texas.jpg 

FORESTA MONTEVERDE - COSTA RICA 

E se vi parlassimo di foresta nebulosa? Il nome deriva da quella leggera nebbiolina che si forma a causa dell’alta umidità delle zone tropicali e subtropicali. Tra queste ve ne consigliamo una che si trova in Costa Rica, la foresta Monteverde. Oltre 10mila ettari di venti caldi e nebbiolina che mettono il visitatore di fronte ad un atmosfera magica e fuori dal mondo. Ogni anno questo spettacolare luogo sempreverde viene visitato da oltre 70mila persone, volete essere voi i prossimi?

 Monteverde_puenteCosta rica.jpg

 

RISERVA NATURALE INTEGRALE TSINGY DI BEMARAHA - MADAGASCAR

Spostiamoci in attimo in Africa, nello specifico sulla costa occidentale del Madagascar, per parlare di una foresta surreale. Si tratta della riserva naturale di Bemaraha. È famosa per la sua particolarità, i tsigny, rocce calcaree a forma piramidale che raggiungono 70 metri di altezza, alternate da qualche albero qua e là.

 Tsingy_de_Bemaraha.jpg

FORESTA NERA - GERMANIA

Avete mai assaggiato la torta foresta nera, mix super goloso di panna montata, cioccolato e ciliegie? Questo spettacolo per le papille gustative prende il suo nome dall’omonimo bosco che si trova in Germania. Si tratta di oltre 6 mila km quadrati ricoperti da una fitta vegetazione di abeti che riescono a raggiungere quote elevatissime. Una bellezza per amanti del trekking e per gli escursionisti, che avranno a loro disposizione 22 mila km di sentieri attrezzati. Un volo per Friburgo, please!

Foresta nera.jpg 

LAGO KAINDY - KAZAKISTAN

Spostiamoci più verso l’Asia glaciale, nello specifico in Kazakistan. Qui si trova una delle foreste più belle del mondo, e soprattutto unica nel suo genere. Nel centro del lago Kaindy sorgono abeti rossi asiatici, perfettamente conservati nelle acque gelide. Ma lo spettacolo unico è quello che i subacquei più coraggiosi possono vedere dentro al lago. Qui gli alberi e le foglie sono rimasti quasi “sigillati” a causa della temperatura bassa dell’acqua: 6 °C d’estate e sotto lo 0 in inverno.

 Kaindy_lake_Kazakhstan.jpg

FORESTA DI BAMBÙ DI ARASHIYAMA - GIAPPONE

Restiamo in Asia, ma spostandoci un po’ più a sud, in Giappone. Qui troviamo il paesaggio stupendo che farebbe salire l’acquolina in bocca a tutti i panda, la foresta di Bambù di Arashiyama. Ci troviamo nel distretto di Kyoto, in quel bosco che è conosciuto con il nome di “foresta incantata”. Un luogo in cui rilassarsi ad ascoltare il suono meditativo del vento che fa muovere le canne di bambù.

 forest,_Arashiyama - giappone.jpg

CROOKED - POLONIA

Ritorniamo in Europa per parlare della particolarissima foresta Crooked in Polonia. Qui si trovano oltre 400 pini famosi per la loro conformazione: sono alberi ricurvi. Girano leggende e miti che provano a dare una spiegazione al perché di questa strana forma, ma anche senza risposta possiamo inserirla nella nostra “top ten” dei luoghi magici assolutamente da visitare.

Crooked_Forest_ Polonia.jpg 

FORESTA DI HALLERBOS - BELGIO

A 30 minuti più a sud di Bruxelles potrete imbattervi in una delle foreste più belle del mondo, quasi da favola Disney. Ci troviamo ad Hallerbos, in Belgio. Questo bosco in primavera si riveste completamente di un blu violaceo. Il motivo? È la fioritura di numerosissime campanule. Uno spettacolo unico per chi ama la fotografia e fare lunghe passeggiate in luoghi davvero da sogno.

Foresta di hallerbos belgio.jpg 

FORESTA DI OTZARRETA - SPAGNA

Restando sempre in Europa, ma spostandoci verso la Spagna, nello specifico nei Paesi Baschi, troviamo la foresta di Otzarreta. Se state cercando atmosfere oniriche, vi consigliamo di vistarla soprattutto in autunno. In questo periodo le foglie dei tantissimi faggi ricreano un manto di colore giallo e rosso brillanti.

 Foresta di Otzarreta Spagna.jpg

I GIGANTI DELLA SILA – ITALIA

Se invece avete voglia di restare più vicini a casa, per ammirare le bellissime atmosfere del Bel Paese, vi consigliamo di spostarvi in Calabria, in una delle foreste più belle del mondo. Siamo nella riserva naturale de i Giganti della Sila, all’interno del Parco Nazionale della Sila, uno dei boschi secolari più maestosi d’Italia. Qui potrete imbattervi in oltre 60 esemplari di pini laricio e aceri montani di oltre 350 anni, che riescono a raggiungere fino a 45 metri di altezza con un tronco largo due metri, ecco perché sono “giganti”. 

Faggeta._Sila_Grande.jpg