Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Innovazione, giovani e accesso al credito: gli incentivi per le pmi italiane

  1. Home
  2. What's next
  3. Innovazione, giovani e accesso al credito: gli incentivi per le pmi italiane

Finanziamenti europei, accordi interministeriali, fondi per le aziende: l'economia italiana riparte dal sostegno alle piccole e medie imprese

Sono diverse le inziative a livello europeo che cercano di smuovere l'immobilismo dell'economia italiana, soprattutto nell'ambito del credito concesso alle imprese. La difficoltà  di accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese, la disoccupazione giovanile, l'eccessivo dispendio energetico sono tra i prncipali problemi che queste misure intendono risolvere, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e quello dell'Economia e delle Finanze.

Ad esempio 500 milioni di euro sono destinati alle pmi e alle Reti d'impresa italiane che vogliono investire in innovazione e capitale umano, grazie all'accordo stipulato con la Banca europea degli investimenti. Una novità interessante, grazie alla copertura assicurata dall BEI che attiverà una linea di credito pari a cinque vole l'importo delle garanzie fornite dall'Italia, con l'operazione “Italian risk sharing initiative”.

Agli under 30, invece, è rivolto il bando di 3 milioni di euro, lanciato da FiXO-Formazione & Innovazione per l'Occupazione; questo prevede un contributo economico dai 4mila ai 6mila euro per ogni giovane assunto dall'azienda, garantendogli un contratto di apprendistato di alta formazione per almeno un anno. La domanda va presentata entro 60 giorni dall’inizio del rapporto di lavoro, online all’indirizzo Italialavoro.it

L'accordo interministeriale tra MISE e MEF, inoltre, incentiva le start up e le aziende che sviluppino e commercializzino prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico in ambito energetico, attraverso benefici fiscali con detrazioni dal 25 al 27% sulle somme investite. 

 

LEGGI LO SPECIALE DI ENERGIE SENSIBILI SUI FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE ITALIANE

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.