Sorgenia
cerca
Accedi accedi

CES 2019: il meglio dell’innovazione Made in Italy

  1. Home
  2. What's next
  3. CES 2019: il meglio dell’innovazione Made in Italy

Robot porta oggetti, sensori per monitorare la salute delle piante e reti domestiche per mettere in sicurezza la casa. Ecco le migliori idee italiane sbarcate a Las Vegas

Si è conclusa a Las Vegas l'edizione 2019 del CES, Consumer Electronics Show. Si tratta della fiera dedicata all’elettronica più famosa al mondo, dove ogni anno si mette in mostra il futuro in ambito di hi-tech. Tra i 4.500 espositori che hanno presentato i loro prodotti innovativi, c'era anche una nutrita rappresentanza italiana che, all'Eureka park - l'area del CES dedicata alle startup - ha riunito una cinquantina di imprese tricolore. Ecco alcune delle innovazioni Made in Italy che si sono fatte decisamente notare. 

 

I SENSORI PER MONITORARE LA SALUTE DELLE PIANTE

Per la seconda volta Lifely, startup sarda, si presenta al CES con le sue idee innovative in ambito di gardening. Si era già fatta notare l'anno scorso con un vaso per pollici verdi davvero hi-tech, quest'anno ha fatto il bis allo show presentando Agrumino Orange. Si tratta di un sensore wireless per monitorare le condizioni ambientali delle piante aiutando l’utente a curarle al meglio. Inoltre, ha mostrato anche Agrumino Lemon, il sensore nella versione open-source per makers, per iniziare a costruire un giardino smart.

La startup inoltre ha lanciato il Social Network delle Piante, dove è possibile condividere i progressi e curare le piante con la community.

 

ALBICCHIERE, IL GADGET PER GLI AMANTI DEL VINO

Dopo una giornata stressante il tuo unico pensiero è quello di stenderti sul divano, magari in compagnia di un buon bicchiere di vino? Questa innovazione Made in Italy fa sicuramente al caso vostro. Si chiama Albicchiere, il dispenser smart, in grado di mantenere le vostre bottiglie alla giusta temperatura e di conservare il vino fino a sei mesi. Questo dispositivo si controlla dallo smartphone tramite app o anche da Google Assistant, Amazon Alexa e Apple HomeKit.

 

 

GOLIATH, LA MACCHINA UTENSILE AUTONOMA

Una storia interessante è quella della startup Springa, nata nel 2014 dall'idea di Lorenzo Frangi, giovane 28enne, che ha messo a punto un'idea di fresatrice 4.0 nella sua tesi di magistrare in Design & Engineering. Successivamente il suo primo prototipo viene inserito nel programma di accelerazione imprenditoriale del PoliHub, l’Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano. Ora la startup punta a conquistare il mercato americano. Ma di cosa si tratta? Springa ha realizzato Goliath CNC, una fresatrice intelligente (e di semplice utilizzo) a controllo numerico che permette operazioni di taglio e fresatura su ampi spazi. La macchina utensile è pensata sia per maker che per piccole e medie imprese che hanno bisogno di macchinari intelligenti a basso prezzo. 

 

VISUALIZZARE UN OLOGRAMMA GRAZIE A QUVI

OC Group ha presentato QuVi, un proiettore olografico che consente di visualizzare un ologramma con una visione a 360°. La novità del prodotto consiste nel fatto che grazie a un sensore si può interagire con l’ologramma direttamente con il movimento delle mani.

 

IL TUTORE CHE MONITORA L’ADERENZA ALLA TERAPIA

Al CES 2019 l’azienda italiana Optima Molliter ha svelato il progetto SBi Motus Smart. Si tratta dell’innovazione tecnologica dedicata alla cura della lesione post traumatica plantare e dell’ulcera diabetica plantare. L’obiettivo del progetto è stato quello di realizzare un tutore gamba-piede efficace, performante, resistente e facile da utilizzare per ogni tipo di paziente e che riduce significativamente i tempi di guarigione. La tecnologia testata clinicamente, infatti, assicura un monitoraggio costante dei parametri del paziente al fine di garantire un recupero più rapido e strutturale. 

La tecnologia wearable ha permesso all'azienda marchigiana di aggiudicarsi il “CES 2019 Innovation Awards Honoree in the Wearable Technologies”. 

 

IL "GUARDIANO" DELLA TUA SICUREZZA IN CASA

L’azienda Guardian ha presentato degli innovativi sensori per monitorare la sicurezza di casa e dell’ambiente circostante, capace di prevedere il rischio terremoti e quello idrogeologicoSi compone di diversi dispositivi IoT, facilmente installabili in casa o in ufficio, costantemente connessi a un’intelligenza centrale in grado di raccogliere i segnali di pericolo e inviare notifiche in tempo reale. 

SISMALARM_DEVICE.png 

IL ROBOT TUTTOFARE 

Un’innovazione importante in tema di robotica l’ha presentata l’azienda pugliese TactileRobots. Al CES di quest'anno hanno mostrato al pubblico una gamma di robottini autonomi che consegnano cibo, bevande e piccoli oggetti all’interno di spazi commerciali come hotel, ristoranti e ospedali.