Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Brasile 2014, per i Mondiali l'aereo vola col biofuel

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Brasile 2014, per i Mondiali l'aereo vola col biofuel

Accordi, piani e partnership per ridurre l'emissione di carburanti dannosi all'ambiente, incrementando l'uso di biofuel per il trasporto aereo e metropolitano

La svolta ecologica dei Mondiali di calcio 2014 passa anche attraverso la mobilità. Oltre alla riconversione dei sette stadi (tra cui il mitico Maracana e il Mane Garrincha) in chiave efficiente, il piano per l'edizione più verde della Fifa World Cup prevede anche accordi che mirano a diminuire le emissioni di carburanti dannosi all'ambiente.

 

BIOCARBURANTE PER GLI AEREI VERSO IL BRASILE

Boeing Company e la compagnia aerea brasiliana GOL Linhas Aereas Inteligentes hanno già siglato una partnership che prevede l'incremento di biocarburante sostenibile per i circa 200 voli che porteranno turisti e tifosi in Brasile.  Le due società collaboreranno anche nello studio e selezione delle materie prime più adatte e nel miglioramento delle tecnologie impiegate in questo settore: un programma che serva da spinta per lo sviluppo di un'industria di biocarburanti sostenibili nel lungo periodo. Per questo un altro obiettivo posto per il futuro da Boeing e Gol Airlines è l'impiego di biofuel nel 20% dei voli che accompagneranno le Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016. L'aereo protagonista di questa rivoluzione sarà il Boeing 737 Next Generation, “l’unico che GOL utilizza, visti i suoi continui progressi tecnologici dimostrati dal consumo di carburante più basso di sempre”, ha sottolineato l'amministratore delegato della compagnia aerea Paulo Kakinoff.

 

TRASPORTO PUBBLICO SOSTENIBILE IN 12 CITTÀ

Anche il trasporto pubblico urbano si muove in questa direzione, come dimostra il progetto B20 Metropolitan proposto dall'Unione brasiliana Biodiesel e Biokerosene (Ubrabio). Taglio del 20% nei consumi di carburanti tradizionali, maggiore visibilità e diffusione dei biofuel nel trasporto pubblico, accelerazione dello sviluppo del PNPB (Programma Nazionale per la produzione e l'uso del biodiesel) sono i punti salienti del piano presentato al ministro dello sport brasiliano Aldo Rebelo. Quest'ultimo si è mostrato molto interessato all'iniziativa, proponendo una valutazione tecnica da parte del Gruppo Esecutivo della Coppa del Mondo 2014 per verificarne l'effettiva applicabilità nelle 12 città che ospiteranno l'evento.

 

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Energie Sensibili seguici su Facebook Twitter