Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Aiuti alle imprese, via al credito di imposta per quelle del Sud Italia

  1. Home
  2. What's next
  3. Aiuti alle imprese, via al credito di imposta per quelle del Sud Italia

La misura è valida per gli acquisti di beni strumentali delle aziende effettuati tra il 2016 e il 2019

Le imprese del Sud Italia hanno a disposizione un nuovo strumento di sostegno alle propria attività. È infatti operativo il credito di imposta per le aziende che intendono acquistare beni strumentali. La misura, prevista dalla Legge di Stabilità e sostenuta con un investimento di 617 milioni all’anno, è stata attivata con la pubblicazione del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, che definisce il modello e le istruzioni per ottenere l’agevolazione.

 

I DESTINATARI

Il credito d’imposta può essere utilizzato solo in compensazione di imposte e altri versamenti e vale per gli investimenti realizzati dal 1° gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2019. I destinatari della misura sono tutte le “strutture produttive” situate nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Sono però escluse dal beneficio le imprese in difficoltà economiche e quelle che operano nei settori dell'industria siderurgica, carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché nei settori creditizio, finanziario e assicurativo.

 

COME USUFRUIRE DEL CREDITO DI IMPOSTA

Per usufruire del credito di imposta, le imprese devono presentare la comunicazione esclusivamente in via telematica tramite i servizi online Fisconline o Entratel, a partire dal 30 giugno 2016. La domanda può essere inoltrata o direttamente dall’azienda o attraverso intermediari incaricati (professionisti, associazioni di categoria, Caf e altri soggetti). La trasmissione telematica, informa il Ministero delle Finanze, avviene utilizzando il software "Creditoinvestimentisud", che sarà disponibile sul sito www.agenziaentrate.it.