Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Silvestrini: "La generazione distribuita è il futuro delle rinnovabili"

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Silvestrini: "La generazione distribuita è il futuro delle rinnovabili"

Il presidente di Kyoto Club intervistato da Energie Sensibili: entro il 2030 metà della produzione elettrica italiana potrà essere garantita da fonti pulite

Rispetto a  circa quindici anni fa la mappa della produzione elettrica dell’Italia ha cambiato completamente volto, passando da un modello di generazione centralizzata ad uno "diffuso",  con oltre mezzo milione di impianti da fonti pulite attivi sul territorio (contando solo il fotovoltaico).

"In questo momento – spiega a Energie Sensibili Gianni Silvestrini, direttore Scientifico di Qual Energia e del Kyoto Club – siamo in una fase di transizione verso un sistema sempre più distribuito e sempre più rinnovabile, che per il consumatore finale rappresenta un’opportunità importante per abbattere i costi in bolletta. E' importante però che le Istituzioni accompagnino con intelligenza questo cambiamento". 

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.