Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Roma? La grande bellezza offuscata

  1. Home
  2. Life
  3. Roma? La grande bellezza offuscata

La città eterna ospita il Vasco Non Stop Live e Sorgenia ha chiesto ai suoi abitanti su cosa bisognerebbe lavorare per renderla unica

Continuano le indagini Sorgenia che vogliono indagare il rapporto dei cittadini con la loro città e cosa vorrebbero cambiare. La puntata di oggi è dedicata a Roma, città dalla bellezza invidiata dal resto del Mondo, ma che, secondo i romani, viene offuscata dalla scarsa pulizia e dai trasporti pubblici poco efficienti.

“Roma non è una città come le altre. È un grande museo, un salotto da attraversare in punta di piedi”, diceva Alberto Sordi. Lungo i suoi sanpietrini si intrecciano millenni di storia, costruiti su mattoni e marmo, che hanno permesso di renderla una Città eterna. Una Capitale da sogno che ha ispirato numerosi artisti e letterati e meta scelta da numerosi turisti ogni anno (11 milioni solo nel 2017, dati Ente bilaterale turismo del Lazio).

Per altri, invece, soprattutto i suoi abitanti, “è una specie di giungla” come la descrive Marcello Mastroianni ne La dolce vita. I romani la vedono come offuscata dal caos e dalla sporcizia e sentono la necessità di migliorare alcuni aspetti: trasporti e pulizia.

 

fontana di trevi.jpg

Fontana di Trevi 

 

IL SOGNO DI UNA ROMA PIÙ PULITA ED EFFICIENTE

Come definiresti Roma in tre parole? “Bella, anzi bellissima, ma caotica e poco pulita”. È quanto emerso dall’ultima indagine fatta da Sorgenia in occasione della due giorni romana del Vasco Non Stop live dell’11 e 12 Giugno.

Roma appare agli occhi dei suoi cittadini bella (per circa il 12% degli intervistati) e anche una delle più importanti città storiche d’Italia.

Nonostante l’ineguagliabile bellezza della loro città, i suoi abitanti utilizzano aggettivi negativi per descrivere la Capitale. È considerata, infatti, caotica e poco pulita da oltre 700mila romani, che chiedono alle istituzioni di lavorare di più in termini di pulizia, mobilità ed efficienza dei servizi.

Agli occhi dei suoi cittadini, le atmosfere magiche, la storia e la cultura millenaria di Roma vengono oscurati dagli aspetti negativi della città. 

 

LA CITTÀ IDEALE SECONDO I ROMANI

Sorgenia, inoltre, ha chiesto ai romani di raccontare come sognano la loro città ideale. Per essere perfetta Roma, per oltre la metà dei suoi cittadini, potrebbe diventare più sicura e meno trafficata. Inoltre, per circa il 10% dei cittadini i servizi dovrebbero essere maggiormente efficientati e a misura d’uomo.

colosseo.jpg
Colosseo  

COSA FARE PER RENDERE ROMA LA CITTÀ IDEALE?

Armati di bacchetta magica verso cosa punterebbero i romani per rendere la loro città perfetta? Per oltre i due terzi della popolazione locale (oltre 2,5 milioni di persone) i trasporti dovrebbero essere maggiormente convenienti ed efficienti. Inoltre, per il 31% degli intervistati l’e-mobility dovrebbe “invadere” la città. In questo modo tutti potranno riscoprire la bellezza di girare per Roma a piedi o in bicicletta. Inoltre, dimenticarsi l’auto a casa potrebbe diminuire lo smog a favore di ambiente, salute e opere d’arte.

Nonostante gli 85 mila ettari di verde pubblico, capitanati da Villa Doria Pamphili, la più grande della città, Villa Ada e Villa Borghese, il 32,8% degli intervistati desidera più aree verdi.  

L’indagine, quindi, descrive Roma come un città che ha tutte le carte per essere una destinazione da sogno per i turisti che scelgono di visitare il Colosseo, il Pantheon e numerosi altri luoghi magici. Ma, secondo i suoi cittadini, la città ha ancora un po’ di strada da fare per trasformarsi in una grande capitale green.