Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Robotica per l’industria: il telecomando che controlla i macchinari

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Robotica per l’industria: il telecomando che controlla i macchinari

Primo premio al Forum europeo sull’eco-innovazione di Hannover per l’azienda Keba AG, che ha presentato il prototipo di un controller per bracci meccanici

Un telecomando per controllare a distanza i bracci meccanici delle macchine aziendali. Questo il prototipo che ha vinto il primo premio della sezione Robotica all’interno del Forum europeo sull’eco-innovazione, la rassegna internazionale ospitata ad Hannover nel più grande centro fieristico d’Europa, che mette in mostra le nuove tecnologie per la sostenibilità e l’efficienza energetica. Il vincitore è l’azienda austriaca Keba AG, che ha battuto tre concorrenti tedeschi: FANUC Deutschland GmbH, Robert Bosch GmbH e Continental Reifen Deutschland GmbH).

 

COME FUNZIONA IL TELECOMANDO PER BRACCI MECCANICI

Tutte le applicazioni finaliste, premiate dal Ministro per gli Affari economici Olaf Lies, sono certificate per uso industriale e pronte all’uso. Ciò che è valso il primo posto al KeTop T10 directMove – questo il nome del telecomando – è stata la semplicità unita all’aspetto innovativo di questa tecnologia. Si tratta infatti di un controller da remoto che si aziona con il pollice: l’utente deve puntare lo strumento nella direzione in cui vuole muovere il braccio meccanico e, grazie a un joystick, può farlo ruotare. Previsto anche un pulsante stop di emergenza e una porta ethernet, che rende il dispositivo facilmente integrabile in ambienti altamente automatizzati.

Il KeTop T10 directMove ha la caratteristica di essere uno strumento di facile utilizzazione, che funziona indipendentemente dalla posizione dell’operatore rispetto al robot. Gli operai che lo usano non hanno bisogno di un training ad hoc né è necessario installare un software specifico.

La Keba AG è un’azienda fondata nel 1968 a Linz e specializzata in automazione industriale e sistemi di gestione dell’energia.  

 

IL 16/MO FORUM EUROPEO SULL’ECO-INNOVAZIONE

Tecnologie e nuovi strumenti per un modello di economia “circolare”, cioè basata sull’uso sostenibile delle risorse in cui beni e servizi non seguono un ciclo di vita lineare (da materia prima a rifiuto) ma rivivono attraverso il riciclo e il riuso, e passano di generazione in generazione. È questo il focus del 16/mo Forum europeo sull’eco-innovazione, l’evento dedicato al mondo della tecnologia industriale ospitato all’Hannover Messe fino all’11 aprile 2014.

 

 (Photo/Video: Keba AG)

 

@fenicediboston

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.