Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Qualità e affidabilità: ecco il fotovoltaico di Sorgenia

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Qualità e affidabilità: ecco il fotovoltaico di Sorgenia

Nel campo da 20 anni, l’azienda propone impianti con pannelli certificati, prodotti in Europa e installati dai migliori professionisti del settore

Quando si decide di installare un impianto fotovoltaico è importante che si tratti di una soluzione che garantisca il massimo dell’affidabilità. E in un momento in cui il comparto ha iniziato di nuovo a crescere dopo un periodo di flessione, il rischio è di imbattersi in installatori poco attenti o competenti, compromettendo la funzionalità e le prestazioni dei pannelli. Per questo è importante affidarsi, sia in fase di progettazione quanto in quella di installazione, a chi ha una esperienza solida e fa della qualità un punto imprescindibile.

20 anni di esperienza, materiali certificati e tecnici specializzati

A spiegare i punti di forza dell’offerta Sorgenia nel fotovoltaico è Mario Mauri, Sales Business & Energy Solutions Director dell’azienda: “Siamo più affidabili rispetto agli altri operatori del settore perché facciamo questo mestiere da 20 anni ed utilizziamo i migliori prodotti che il mercato mette a nostra disposizione: tutti i nostri pannelli vengono prodotti esclusivamente in Europa, e li facciamo mettere in opera dai migliori installatori, che selezioniamo con criteri stringenti”.
Prima di essere consegnati all’utente finale, inoltre, gli impianti vengono collaudati da Sorgenia, che dispone anche di sistemi per monitorarne l’efficienza da remoto, ad esempio attraverso uno smartphone o un tablet.

Il monitoraggio degli impianti

Controlliamo tutta la filiera, dall’ideazione della proposta fino al collaudo dell’impianto. Il cliente ha  la possibilità di affidare direttamente a Sorgenia anche il monitoraggio del sistema, grazie al sistema di diagnostica presente in tutte le apparecchiature montate - aggiunge Mauri - In questo caso ci occupiamo di inviare degli alert ai nostri clienti per segnalare eventuali anomalie o la necessità di interventi di manutenzione. Laddove siano necessari approfondimenti, un nostro ingegnere interviene sul posto, ascolta le esigenze degli utenti e sviluppa caso per caso la soluzione migliore”.

Spazio alle auto elettriche

Per gli impianti fotovoltaici con accumulo, inoltre, è possibile implementare anche il sistema di prese collegate all’inverter per poter ricaricare le automobili elettriche, “magari di notte - spiega Mauri - quando non abbiamo esigenza di utilizzare energia elettrica in casa” (in aggiunta al consumo continuativo legato al funzionamento di alcuni elettrodomestici, quali il frigorifero ndr).

Una scelta di sostenibilità

Installare i pannelli fotovoltaici è anche una scelta di sostenibilità, e lo dimostrano i dati: “Per misurare questo fattore dobbiamo tenere conto dell’energia inglobata, quella cioè che è stata necessaria per produrre gli elementi che fanno parte dell’impianto - argomenta Mauri - Nel caso dei pannelli fotovoltaici, l’energia inglobata è di due anni: questo vuol dire che i primi 24 mesi di attività dei nostri pannelli serviranno per ‘rientrare’ della quantità di energia che è stata utilizzata per produrli. Questo dimostra che la carbon foot print (parametro che viene utilizzato per stimare le emissioni gas serra causate da un prodotto, da un servizio, da un'organizzazione, da un evento o da un individuo, espresse generalmente in tonnellate di CO2 equivalente, ndr) di un impianto fotovoltaico è enormemente positiva, se consideriamo che la sua durata ormai si avvicina ai 30 anni. L’unico elemento da sostituire dopo 10-15 anni è l’inverter, per una spesa ulteriore di poche centinaia di euro”.

serra-con-impianto-fotovoltaico.jpg

L’integrabilità dei pannelli e le offerte per le imprese

Oltre a produrre energia elettrica, i pannelli fotovoltaici possono svolgere anche funzioni aggiuntive, ed essere quindi particolarmente utili alle imprese.

L’esempio più calzante è quello delle serre. I pannelli, infatti, non azzerano l’intensità luminosa, ma producono ombreggiatura: questo li rende particolarmente adatti a essere utilizzati come coperture per alcuni tipi di serra. “Ci sono già numerose installazioni realizzate - sottolinea Mauri - dove il pannello fotovoltaico è stato dimensionato, progettato, costruito e installato per questo genere di esigenze. In altri casi - prosegue - la posa dei pannelli può andare di pari passo con la rimozione dell’eternit, sfruttando i lavori in corso per sostituire una struttura non adeguata con una in grado di fornire energia. Infine, per le installazioni più grandi, c’è la progettazione del fotovoltaico per i tetti degli impianti industriali: spesso si tratta di superfici non regolari, per le quali c’è bisogno di soluzioni su misura; anche in questo caso, siamo in grado di mettere in campo soluzioni ad hoc”.

Inizia a risparmiare. Inserisci i tuoi dati in questo form online e ti manderemo per email la migliore offerta per i tuoi bisogni.