Sorgenia
cerca
Accedi accedi

"Porta i tuoi amici" story: le scelte di Matteo

  1. Home
  2. Smart energy
  3. "Porta i tuoi amici" story: le scelte di Matteo

Matteo, dalla Puglia, ci fa conoscere il suo migliore amico Vincenzo, che ha scelto di far risparmiare portandolo con sé in Sorgenia

Il primo episodio di ritorno dalle ferie di “Porta i tuoi amicistories è ambientato in Puglia. Lì Matteo, giovane professore di lettere, coltiva da anni un profondo legame di amicizia con Vincenzo, conosciuto all’università e da allora mai abbandonato. Oggi, oltre a parlarci di questo affetto senza tempo, aiuta il suo amico a risparmiare 30 euro sull’attivazione della fornitura di energia, facendolo entrare in Sorgenia. Ma, come direbbero Totò e Peppino, la famosissima coppia che secondo Matteo rappresenta lui e Vincenzo, anche stavolta il risparmio è doppio: “sient’ a me, trenta euro li risparmio io, trenta euro li risparmi tu”.

 

Caro Matteo, perché hai scelto Vincenzo per Porta i tuoi amici, quale rapporto vi lega?

Ho conosciuto Vincenzo all’interno di un progetto universitario, più di otto anni fa. Ho scelto lui perché è diventata una delle persone più importanti della mia vita, una presenza fondamentale che voglio ci sia sempre. Per ringraziarlo dell'affetto che mi ha sempre dimostrato ho scelto di fargli risparmiare qualcosa sulla fornitura di energia elettrica. 

  

Scegli il momento in cui hai capito che il vostro rapporto è davvero speciale.

Ci fu un periodo in cui, senza dirci nulla, litigammo. A Vincenzo, anche se non me l’ha mai detto, non andavano giù alcune cose del mio carattere, alcune ombre che a volte mi rendono taciturno, alcune difficoltà a condividere con lui determinate intimità. Il periodo di distacco però, anche se prolungato e in un certo senso profondo, non ha indebolito il nostro legame. Anzi, proprio il vivere questa frattura “muta” nel pieno rispetto l’uno dell’altro ci ha portato ad accettare le diversità che abbiamo.  

 

Scegli un aspetto cui siete totalmente diversi e spiegaci il perché. 

Vincenzo è l’esuberanza “fisica”, la gestualità accentuata (che deriva dalle sue origini napoletane), io sono l’esuberanza “verbale”, la sagacia istrionica. È un dato che ci rende diversissimi, ma che considero anche un punto di forza che crea un valore aggiunto anche agli occhi di chi ci vede assieme. 

 

Scegli una cosa folle che vorresti fare con Vincenzo.

Quante notti vorrei rivivere! Una in particolare fu una festa all’Università che finì con una ricca vomitata: c’eravamo tutti, eravamo bellissimi e abbiamo riso come poche volte in vita nostra.

 

Scegli una coppia di famosi che rappresenta il vostro rapporto.

Totò e Peppino, e non saprei dire chi dei due è l’uno o l’altro, tanto si intrecciano i ruoli a seconda delle circostanze.

 

Scegli una cosa che vorresti dire a Vincenzo, sapendo che leggerà questa intervista.

Non ti emoziona', Vince’, so cose che già sapevi. Aggiungo questo: nessuna persona mi ha mai rispettato come hai fatto e continui a fare tu. Ti voglio bene. 

 

"Porta i tuoi amici story" è la rubrica che racconta le storie dei clienti Sorgenia che hanno aderito a Porta i tuoi amici. Restate sintonizzati, ne arriveranno delle altre. E saranno tante, dato il successo dell'iniziativa: quasi tremila attivazioni per un risparmio complessivo di oltre 180 mila euro.