Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Padova, una città frizzante che vuole più innovazione

  1. Home
  2. Life
  3. Padova, una città frizzante che vuole più innovazione

Il Vasco Non Stop Live fa tappa nella città veneta e Sorgenia ha chiesto ai padovani di cosa manca per renderla la “casa” ideale

Definita “la Bella Padova, culla delle arti” da William Shakespeare nel Prologo della sua commedia “La Bisbetica domata”. I portici e le piazze della città veneta non hanno ispirato solo il più grande commediografo della storia, ma molti altri scrittori come Dante Alighieri e Gabriele D’Annunzio.

Il Vasco Non Stop Live approda a Padova e Sorgenia ha chiesto ai cittadini di immaginare il futuro che vorrebbero per la loro città. Ecco i risultati dell’indagine.

I padovani la definiscono “bella, storica e universitaria”, una patria dell’arte e della cultura animata dalla vita dei numerosi giovani che la vivono negli anni dell’università. 

Insomma, gli abitanti di Padova amano la città veneta che per essere perfetta dovrebbe migliorare le proprie performance in quanto a sostenibilità. Quasi un terzo degli intervistati, infatti, chiede un trasporto pubblico più efficiente che liberi il centro storico dalle automobili e dallo smog. Quasi il 50% vorrebbe vederla più pulita e con più spazi verdi.

piazza delle erbe.jpg

Piazza delle Erbe  

 

COME I PADOVANI VEDONO LA LORO CITTÀ

Il 6 e 7 giugno il Vasco Non Stop Live approda nella fantastica location dello Stadio Euganeo di Padova. Per l'occasione, riprendendo la canzone del rocker "Il mondo che vorrei", Sorgenia ha chiesto agli abitanti di Padova come vedono loro città e cosa vorrebbero cambiare per renderla perfetta.

La ricerca disegna un quadro completo di cittadini che amano e sono affascinati dalla loro città, pregna di cultura e di storia. La sua antichità si intreccia perfettamente con l’animo giovane e moderno, alimentato continuamente dai numerosi ragazzi che la vivono. I portici e le eleganti caffetterie del centro storico si animano ogni sera durante l’ora dell’aperitivo, momento in cui la giornata di studio o lavoro si chiudono con il tipico spritz. 

Le parole con cui gli abitanti hanno descritto Padova sono state:

-          bella, per oltre 220mila persone (il 28,4% del campione;

-          ricca di storia e arte (13,9%);

-          perfetta per gli universitari (11,9%);

-          giovane (8,2%).

Insomma, una città frizzante che per essere ancora più moderna dovrebbe però migliorare alcuni temi: sostenibilità, traffico, pulizia e sicurezza.

Canals_in_Padua_-_Ponte_delle_Torricelle.jpg

Vista dal Ponte delle Torricelle 

 

UNA CITTÀ PIÙ VERDE E SOSTENIBILE

Per eliminare lo smog e il traffico dalla città, per circa il 42% degli abitanti, i mezzi di trasporto privati e pubblici dovrebbero essere elettrici. Inoltre, per oltre 450mila persone (quasi i due terzi della popolazione), i trasporti dovrebbero essere più convenienti ed efficienti, così da consentire alle persone di dimenticarsi l’auto a casa e godersi anche un giro in bici in sicurezza. Inoltre, circa la metà degli intervistati vuole una città più pulita e con più spazi verdi. 

Cosa si potrebbe fare, allora, per renderla tale? Innovazione. Per il 45% degli abitanti la tecnologia potrebbe essere la soluzione per avere strade e marciapiedi più puliti, grazie anche all’utilizzo di tecnologie robotiche.

 

 

“IL FUTURO CHE VORREI” DELLA MIA CITTÀ: SORGENIA LO CHIEDE AI CITTADINI

Cosa pensi della tua città? Se avessi una bacchetta magica, cosa faresti per renderla ancora più bella e sostenibile? Queste sono state le domande che Human Highway, società di ricerche di mercato, ha fatto a un campione rappresentativo di abitanti di Torino, Padova, Roma, Bari e Messina.

L’obiettivo della ricerca è quello di capire il rapporto dei cittadini con la loro “casa”, la stessa che ospiterà il Vasco Non Stop Live, di cui Sorgenia è main sponsor.