Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Non solo Maracanà: gli stadi sostenibili dei Mondiali in Brasile

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Non solo Maracanà: gli stadi sostenibili dei Mondiali in Brasile

Da Rio de Janeiro a Brasilia: efficienza e bassi consumi nelle arene che ospiteranno le partite della Coppa del Mondo FIFA del 2014

Efficienza energetica, uso di fonti pulite e bassi consumi: il Brasile si prepara ad accogliere i prossimi Mondiali di calcio 2014 con impianti sportivi rinnovati e una lista di buone prassi per abbassare l’impatto ambientale delle attività che ruotano intorno al Campionato Fifa.

Tutte le sette arene che ospiteranno le partite per la fase finale della competizione sono oggetto di una serie di interventi pensati secondo criteri di eco-efficienza e risparmio energetico. In alcuni casi si tratta di strutture completamente nuove, come il National Stadium Mane Garrincha di Brasilia, inaugurato dal presidente Dilma Roussef il 18 maggio 2013. Non sono rimaste indietro nemmeno le arene “storiche”, come il Maracanà: il celeberrimo stadio di Rio de Janeiro, che ospiterà la finale della Coppa del Mondo FIFA il 13 luglio 2014, monta pannelli fotovoltaici sul tetto e vanta un sistema di riciclo delle acque per il risparmio energetico.

Il Brasile sostenibile non sarà però solo quello del calcio. Sempre a Rio c’è in programma la costruzione della Torre delle Telecomunicazioni di Berimbau: un edificio con zone ricreative, uffici e negozi al dettaglio progettato secondo criteri innovativi di efficienza e risparmio energetico.

 

LEGGI LO SPECIALE DI ENERGIE SENSIBILI


Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Energie Sensibili seguici su Facebook Twitter.