Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Lampade a led per edifici commerciali: un business da 50 miliardi

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Lampade a led per edifici commerciali: un business da 50 miliardi

Pubblicata l’indagine Navigant Research sulle lampadine ad alta efficienza energetica per magazzini, spazi industriali, palestre: entro il 2021 un giro d’affari mondiale di 54,7 miliardi di dollari

Sarà un business globale da oltre 50 miliardi di dollari l’anno, entro il 2021, quello delle lampade a led per l’illuminazione di ambienti con i soffitti alti. È quanto emerge da una ricerca di Navigant Research sul cosiddetto high-bay lighting, cioè i punti luce installati a oltre 6 metri di altezza. Riguardano l’allestimento di supermercati, centri commerciali, palestre e tutti quegli spazi commerciali ampi in cui l’illuminazione deve rispondere a specifici criteri: riduzione dei contrasti e delle aree d’ombra, standard di sicurezza, oltre che efficienza energetica.

 

IL GIRO D'AFFARI PASSERA' DA 8 A 55 MILIARDI L'ANNO

Fino al 2013 la tecnologia led  è stata di rado applicata a questo tipo di lampade, che di conseguenza avevano consumi elettrici particolarmente elevati. Dallo scorso anno però sono stati lanciati sul mercato diversi prodotti ad alta efficienza, anche per punti luce su soffitti molto alti: oggi si parla di un business da 8,3 miliardi l’anno, che ci si aspetta crescerà fino a 54,7 miliardi entro il 2021.

 

ILLUMINAZIONE EFFICIENTE PER NEGOZI, PALESTRE, MAGAZZINI INDUSTRIALI

Il boom delle lampade a bassi consumi per spazi commerciali sarà accompagnato da una progressiva riduzione dei prezzi per termostati ed altri apparecchi di domotica. Da un lato la riduzione dei costi marginali per questo tipo di prodotti, dall’altro la spinta verso l’automazione degli impianti di illuminazione contribuiranno a rilanciare tutto il mercato dell’efficienza energetica.

Il report “High-Bay Lighting” pubblicato il 27 marzo 2014 da Navigant Research analizza il dettaglio di cinque tipologie di edifici: magazzini, spazi industriali, palestre e impianti sportivi al coperto, negozi e trasporti. Secondo gli analisti il tempo di recupero sull’investimento in lampade ad alta efficienza si è progressivamente ridotto, rendendo sempre più conveniente la sostituzione dei vecchi punti luce. Il dettaglio dell’indagine è disponibile online.