Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Innovazione digitale: a che punto sono le aziende italiane? - VIDEO

  1. Home
  2. What's next
  3. Innovazione digitale: a che punto sono le aziende italiane? - VIDEO

Nel nostro Paese, sia le pmi che le grandi imprese fanno fatica ad investire grossi budget nell’aggiornamento di strumenti e personale. Energie Sensibili ne ha parlato con Claudio Rorato del Polimi

Secondo Claudio Rorato, responsabile della Ricerca dell'Osservatorio Ict & Professionisti della School of Management del Politecnico di Milano, le imprese italiane faticano a realizzare investimenti importanti nell'innovazione digitale dei propri prodotti e dei propri processi lavorativi. Tutt’altro scenario offre il resto dell’Europa, visto che Gartner, società multinazionale di analisi sul’Information Technology, stima che vi sia stata negli ultimi due anni una crescita media di digitalizzazione di circa il 3%. In Italia, invece, i nostri osservatori hanno registrato addirittura un calo degli investimenti nel settore pari all'’1%.

Ciò che fa riflettere, secondo i dati dell'ateneo milanese, è che a essere indietro rispetto a questo tema non sono solo le piccole e medie imprese, ma anche le grandi aziende si dimostrano poco favorevoli ad investire grossi budget nella digitalizzazione dei processi produttivi e nell’aggiornamento del proprio personale.

 

Leggi anche: Digitalizzazione di documenti e identità al Dig.Eat 2015