Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Imprese e social media: quando la Rete rivoluziona il lavoro

  1. Home
  2. What's next
  3. Imprese e social media: quando la Rete rivoluziona il lavoro

Dal recruiting al customer care, fino alla prima Job Faire lanciata da Twitter: come i social network stanno cambiando le regole per aziende e lavoratori

Il mercato del lavoro è in continuo mutamento. Sia dal lato delle aziende che offrono impiego, sia sul versante di aspiranti lavoratori cambiano sempre più rapidamente le dinamiche relative alle assunzioni, al recruiting e al modo in cui un candidato può costruire online la sua reputazione.

L'ottica social investe il settore delle Risorse Umane, in un processo che unisce gamification, forme di comunicazione più friendly, ma anche una maggiore attenzione al lato privato e informale della vita dei candidati. Da qui l'esigenza di curare con prudenza ed efficacia la propria reputazione online, come suggerisce nell'intervista Eugenio Amendola, managing director di Anthea Consulting.

A proposito di reputazione online (e non solo) Enrico Giubertoni, consulente per le imprese, ci ha spiegato come un'azienda può costruire e implementare delle strategie efficaci di brand loyalty, attraverso un'attenta pianificazione social sviluppata in 4 punti principali.

Dal customer care ai tool per il social commerce Facebook può essere uno strumento ideale per gestire alcuni aspetti dell'azienda, ribaltando l'ottica di un servizio da passivo ad attivo con evidenti ritorni in immagine, tempestività e puntualità.

Il social recruiting è sia un'occasione per le aziende di scovare talenti in Rete che, viceversa, un mezzo per i candidati di farsi conoscere attraverso canali differenti rispetto a 4 o 5 anni fa. Non solo Linkedin, ma anche Facebook, Pinterest e Twitter possono essere un valido collegamento tra azienda e lavoratori: è quello che hanno spiegato gli specialisti di Adecco durante l'evento incluso nella Social Media Week , a proposito di fact checking aziendale e costruzione di una brand reputation efficace.

Un altro esempio di come i social media stanno cambiando il mondo del lavoro: la prima Job Fair organizzata da Twitter in Europa. Attraverso l'ashtag #YourJob e #Ask Ricky il 24 febbraio aziende e job hunter del Regno Unito hanno fatto incontrare domande e offerte di lavoro, ma anche consigli, informazioni utili e guide pratiche.

Per saperne di più LEGGI LO SPECIALE DI ENERGIE SENSIBILI SUL SOCIAL RECRUITING