Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Il meglio del Made in Italy al CES 2018

  1. Home
  2. What's next
  3. Il meglio del Made in Italy al CES 2018

Dal vaso che avverte quando la pianta ha sete, al nuovo modo per condividere la propria auto a distanza. Ecco le idee italiane sbarcate a Las Vegas

All’edizione 2018 del CES ne stiamo vedendo davvero delle belle. Ogni anno, il tanto atteso show della tecnologia ci presenta tutto l’hi-tech di cui avremo bisogno nel prossimo futuro. La sezione italiana della fiera di Las Vegas è sempre molto attiva e noi siamo contenti di potervela raccontare. Il Made in Italy ci ha stupiti anche quest’anno con nuove idee dedicate alla nostra salute, al divertimento dei nostri amici a quattro zampe e alla passione per il giardinaggio.

 

IL VIDEOGIOCO IMMERSIVO

Tra le start up italiane presenti all’edizione 2018 del CES si è presentata anche Proxy 42. Di questa giovane realtà e del loro videogioco Father.Io ve ne avevamo già parlato, in un’intervista al suo ideatore Francesco Ferrazzino. Il team tutto italiano ha sviluppato un’esperienza ludica capace di mixare la vita del giocatore con la realtà aumentata del videogames. Al CES 2018 presenteranno Inceptor il loro lasertag per smartphone.   

 

I DEVICE PER PURIFICARE L’ARIA

Arriva dal Trentino Upsens, la start up che ha ideato due dispositivi utili a rilevare la qualità dell’aria delle nostre case, aiutandoci a diminuire l’inquinamento dannoso per la nostra salute. Il primo device si chiama Wave e rileva l’elettrosmog di tutti gli elettrodomestici, come microonde, tv, smarthpone e wifi. Il secondo è Air e monitora i composti organici volatili e individua la presenza di monossido di carbonio e di altri gas prodotti da cattive combustioni.

 

IL CIUCCIO INTELLIGENTE

Cari genitori anche voi potrete fare sonni tranquilli. Dalla provincia di Bergamo arriva la startup Avanix in vostro soccorso, con un ciuccio smart chiamato PaciBreath. Questo dispositivo, grazie a i suoi sensori, è capace di rilevare la posizione dei bambini e controllare la respirazione. I dati vengono poi raccolti e inviati direttamente allo smartphone di mamma e papà.

pacibreath-bimbo.jpg 

IL DEVICE PER SONNI TRANQUILLI

E se anche il vostro sonno non va meglio, a Las Vegas è stato presentato anche Recu. Si tratta di una stratup che ha ideato tre dispositivi, collegati tra loro, in grado di effettuare dei test e misurazioni durante la notte. In questo modo Recu è in grado di identificare pericolosi disturbi del sonno, come la sindrome da apnea ostruttiva del sonno, e migliorare la qualità della vita.

recu sonno.jpg 

COME CONDIVIDERE LA PROPRIO AUTO CON CHI VUOI

Condividere la proprio macchina con parenti, amici e vicini, anche quando non ci siete. È questa l’idea alla base di Y.Share. Come? La start up ha ideato un’app che vi permette di farlo senza dover istallare nulla a bordo, tranne una piccola scatola in cui al suo interno sono contenute le chiavi dell’auto. Il tutto è apribile solo con il proprio smartphone. Una sorta di car sharing denoantri. I produttori assicurano che il box sia super sicuro, grazie all’antifurto che avvisa il proprietario se qualcuno sta provando a manimettere il sistema.

telefono-1.png 

IL VIDEOGIOCHI PER CANI

Si chiama Bautiful box, e il nome è già tutto un dire. L’idea, nata da quattro ragazzi sardi, è stata quella di creare un gioco interattivo per cani e gatti. Le prove che l’animale deve portare a termine, come ad esempio indovinare una sequenza di luci, sono state studiate con educatori cinofili. Un vero e proprio videogames per animali, con la piccola differenza che loro riceveranno un premio in crocchette. Ovviamente la scatola magica è completa di videocamera in modo che potrete controllare il vostro amico a distanza.  

 

IL VASO CHE TI DICE QUANDO LA PIANTA HA SETE

Torniamo di nuovo in Sardegna per parlarvi di una startup cagliaritana che vuole aiutare tutti i pollici verdi. Si chiama lifely e punta a creare un dialogo tra il giardiniere in erba e la sua piantina. Il progetto è partito con un vaso, che si controlla da remoto, e che comunica con il proprietario inviando messaggi per informarlo su temperatura, umidità, luminosità e altri parametri.

 

LE PIASTRELLE INTELLIGENTI CHE GENERANO ENERGIA

Siamo ancora in Sardegna per parlare di Veranu, la startup che ha ideato una piastrella intelligente. La tecnologia inserita al suo interno permette di ottenere energia soltanto camminandoci sopra. Un pavimento assolutamente sostenibile anche per i materiali con cui è realizzato, plastici e riciclabili.