Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Google Street View e i viaggi nel tempo

  1. Home
  2. What's next
  3. Google Street View e i viaggi nel tempo

Una feature poco conosciuta delle maps più usate al mondo permette di vedere anche il vicolo sotto casa com’era esattamente qualche anno fa

Vi ricordate com’era “esattamente” il vostro quartiere qualche fa? Il bar sotto casa, il parco pubblico o il vostro vecchio liceo? Se non avete a portata di mano una foto datata con precisione, Gooogle Street View può darvi una mano. Sì, perché la nota estensione di G. Maps, che ormai tutti utilizziamo quotidianamente per sapere dove siamo e dove vogliamo andare, ha una funzionalità dedicata proprio ai più nostalgici e ai più curiosi.

 

COME FUNZIONA?

La funzione, a dire la verità, è un po’ nascosta, per chi già non la conosce. Una volta aperto il fotogramma di street view ricercato, c’è una piccola finestra in sovraimpressione, in alto a sinistra dello schermo. Proprio sotto all’indicazione della via inquadrata, c’è un piccolo orologio. Se ci cliccate sopra apparirà una timeline che potrete scorrere liberamente avanti e indietro, osservando in tempo reale come la strada sia cambiata nel corso degli anni.

FINO A QUANTO SI PUÒ TORNARE INDIETRO?

Intendiamoci, se volete vedere com’era il vostro quartiere nel 1945, dovrete cercare in qualche archivio storico pubblico o sperare che la vostra nonna conservi nel cassetto qualche vecchia foto ingiallita. Altrimenti dovrete accontentarvi di tornare al 2008, anno in cui Google iniziò a mappare le strade di tutto il mondo (se siete negli Stati Uniti, invece, potete tornare fino al 2007).