Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Expo Milano 2015, al via le candidature per diventare fornitori

  1. Home
  2. Life
  3. Expo Milano 2015, al via le candidature per diventare fornitori

Online il Catalogo per le imprese che vogliono offrire beni e servizi agli stand dei Paesi ospitati. L’Esposizione Universale partirà il 1° maggio 2015

È online il catalogo per iscriversi come fornitori di Milano Expo 2015. La manifestazione fieristica internazionale aprirà ufficialmente i battenti il 1° maggio del prossimo anno, ma è già possibile per le imprese segnalare il proprio interesse per la fornitura di beni e servizi agli stand dei Paesi ospitati. Fino ad oggi sono 147 le Nazioni che hanno confermato la partecipazione all’Esposizione Universale: ultimi in ordine di tempo gli Stati Uniti e la Polonia.

Il Catalogo per i Partecipanti a Expo Milano 2015 è accessibile online. Si tratta, in pratica, di una vetrina virtuale dove le aziende possono presentarsi e trovare potenziali clienti. Sono più di 500 le realtà imprenditoriali che hanno già inserito la propria candidatura, appartenenti a tutte le aree merceologiche; quasi due terzi sono pmi.

 

VETRINA E ROADSHOW: DUE SERVIZI PER LE IMPRESE

La gestione del database di aziende è affidata a Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, che oltre a occuparsi della promozione del catalogo organizzerà anche una serie di eventi sul territorio. Veri e propri roadshow per spiegare alle imprese italiane quali sono i requisiti per diventare fornitori ufficiali di Milano Expo 2015. Proprio a questo scopo sarà allestito anche un Help Desk presso la Camera di commercio di Milano.

 

COME DIVENTARE FORNITORI DI MILANO EXPO 2015

Il catalogo è riservato agli imprenditori individuali, alle società commerciali e alle cooperative, ai consorzi, ai liberi professionisti in possesso di partita IVA e alle aziende iscritte al Registro delle imprese italiane. L’iscrizione dura 36 mesi e costa da 100 a 500 euro, a seconda del fatturato del fornitore candidato.

 

@fenicediboston

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.