Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Ecoturismo, è online il terzo appuntamento con le vacanze sostenibili

  1. Home
  2. Life
  3. Ecoturismo, è online il terzo appuntamento con le vacanze sostenibili

Dagli alberghi diffusi ai workcamp, sono tante le soluzioni per chi vuole andare in villeggiatura senza rinunciare al rispetti dell’ambiente

Dopo aver passato in rassegna le mete sostenibili, Energie Sensibili ritorna a parlare di ecoturismo, raccontando le strutture ecocompatibili e i modi di viaggiare che rispettano l’ambiente. Fra questi ci sono i workcamp, che abbinano vacanza e attività di volontariato volte a salvaguardare la natura e la biodiversità.

 

La sostenibilità in villeggiatura dipende in larga parte dalle strutture ricettive. Sotto questo aspetto sono tanti gli alberghi italiani che puntano a diventare sempre più green. Secondo un recente sondaggio, il nostro Paese è infatti al secondo posto fra gli Stati europei per numero di alberghi che adottano accorgimenti “ecofriendly”.

 

C’è anche chi è andato oltre le misure per la riduzione di sprechi di energia e acqua ed ha intrapreso un percorso per abbassare notevolmente l’impatto delle strutture ambientali. È il caso degli alberghi diffusi e il co-housing. Le strutture diffuse hanno il vantaggio di inserirsi all’interno di un contesto urbano senza modificarne il profilo e, in questo modo, contribuiscono alla riqualificazione dell’area dove vengono realizzate. In Italia ne esistono 40, distribuite fra varie regioni.

 

Il co-housing, invece, grazie alle peculiarità stesse dei “villaggi condivisi”, offre la possibilità al turista di vivere un’esperienza all’insegna della sostenibilità, del risparmio energetico e del rispetto della natura.