Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Dal sostegno alla prevenzione, Sorgenia contro la violenza di genere

  1. Home
  2. My generation
  3. Dal sostegno alla prevenzione, Sorgenia contro la violenza di genere

L’impegno di Sorgenia negli ultimi tre anni contro violenza e discriminazioni verso le donne: protagonisti dell’edizione 2020 di #sempre25novembre il rapper Ernia ed Ema Stokholma

Tradurre il proprio impegno contro la violenza di genere con azioni sul territorio a sostegno delle donne: con questo obiettivo nel 2018 e poi nel 2019 Sorgenia è scesa in campo intervenendo concretamente a favore delle donne in uscita da situazioni di violenza. Tra i risultati di questa iniziativa, anche grazie alla collaborazione con la Cooperativa La Grande Casa, è stato così possibile illuminare per un anno 23 case rifugio del Coordinamento nazionale della comunità d’accoglienza (Cnca).

VIOLENZA CONTRO LE DONNE E LOCKDOWN

Si arriva così al 2020, un anno strano, caratterizzato da eventi ed emergenza fuori dall’ordinario, come la pandemia da Covid-19 e il lockdown che ne è seguito tra marzo e giugno e questo secondo che stiamo vivendo in questo periodo. Situazioni che hanno reso evidente - ancora una volta - come la casa da luogo di accoglienza possa trasformarsi in un carcere, da luogo degli affetti possa diventare quello della paura. È stato un periodo, quello del lockdown, in cui la violenza contro le donne non si è fermata, anzi spesso si è scatenata anche davanti ad altre vittime costrette a esserne testimoni: i figli, bambini o ragazzi che siano.
Durante l’ultimo anno si sono verificati episodi di cronaca di ragazzi che hanno chiesto aiuto agli insegnanti durante le video-lezioni, o di docenti che davanti a una telecamera oscurata e al frastuono proveniente da una casa hanno allertato le forze dell’ordine. Di fronte a situazioni di questo genere Sorgenia si è interrogata su cosa fosse possibile fare, su come si potesse pensare a un’evoluzione del proprio impegno per passare dall’aiuto materiale, che però arriva a violenza già compiuta, a un’azione altrettanto concreta che passasse però dal riconoscimento e dalla prevenzione della violenza.

#SEMPRE25NOVEMBRE, LA “SCOMMESSA” DI SORGENIA NEL 2020

La scommessa è stata quella di andare oltre i progetti di prevenzione, anche di valore e messi a punto con cura, destinati alle scuole e realizzati da docenti, educatori e formatori, per coinvolgere gli adolescenti al di là del loro impegno scolastico e delle lezioni frontali, che rimangono episodi circostanziati che si limitano alle classi e agli studenti volta per volta coinvolti.
L’idea di Sorgenia è stata così di accendere i fari contro la violenza verso le donne portando il discorso fuori dalle aule e dai luoghi per addetti ai lavori, facendolo arrivare in rete e sui social - gli spazi più frequentati dagli adolescenti, in cui i ragazzi si sentono più a proprio agio - e di affidare il messaggio a un loro coetaneo, o a qualcuno in cui si potessero riconoscere facilmente: un modello, qualcuno di credibile e vicino per i più giovani.

ERNIA ED EMA STOKHOLMA AMBASCIATORI DI #SEMPRE25NOVEMBRE 2020

Partendo da questo principio il passo per arrivare al rap è stato breve. All’interno di questo universo Sorgenia ha voluto identificare un artista che alla capacità di comunicare con i giovani unisse una profondità di temi e contenuti, un registro di rispetto delle persone e di analisi dei sentimenti evidente anche nello stile musicale rap e urban. Questo percorso ha portato a Ernia, che ha aderito al progetto con entusiasmo, andando ben oltre la semplice accettazione di una proposta che arrivava da un’azienda.
A disposizione di questo testimonial d’eccezione Sorgenia ha messo l’esperienza maturata in questi anni di impegno, le domande e le richieste di aiuto che sono arrivate anche in azienda, l’analisi della situazione e della sua evoluzione. Partendo dal principio che parlare di violenza contro le donne richiede attenzione e consapevolezza, preparazione e ascolto di chi ogni giorno lotta per impedirla. Per veicolare questi messaggi insieme a Ernia nel progetto è stata coinvolta anche Ema Stokholma, donna determinata che afferma con consapevolezza i diritti delle donne e il rispetto dovuto a tutte.

L’EVENTO È SUI SOCIAL: DOMANDE A TEMA DAI FOLLOWER E TALK IN DIRETTA

Così è nata l’idea del #sempre25novembre del 2020: dal 10 novembre Ema ed Ernia inviteranno i loro fan a porre domande sul tema della violenza contro le donne sui social, a partire da Instagram, e il 24 novembre dal suo canale Instagram Ernia risponderà in diretta alle domande ricevute, innescando una discussione che punterà a coinvolgere i ragazzi, fino al live talk in programma per il 25 novembre. Dalle conversazioni di Ernia con i ragazzi saranno poi estrapolate le risposte, che diventeranno materiali video a disposizione dei fan e di tutti i giovani interessati, con i contenuti che saranno pubblicati dai social di Sorgenia e attraverso la piattaforma di Parole O_Stili.

25NOV-SORGENIA-FB-V2.png

Partecipa all'evento Fb o segui i profili IG @holyernia, @emastokholma, @sorgeniaofficial!