Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Conto Termico: al via il 3 giugno l’apertura dei registri

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Conto Termico: al via il 3 giugno l’apertura dei registri

Sarà online “Portaltermico”, l’applicazione su cui richiedere gli incentivi. Lanciata dall’MCE una guida che spiega come sfruttare i bonus fiscali per l’efficienza energetica

È partito il conto alla rovescia per l’apertura dei registri per presentare le richieste per gli interventi previsti dal Conto Termico. A partire da lunedì 3 giugno, infatti, sarà disponibile sul portale GSE l’applicazione “Portaltermico”, a cui potranno accedere tutti coloro che intendono ricevere incentivi per la realizzazioni di impianti efficienti. Si tratta, nello specifico, della sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con altri dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, o di generatori alimentati a biomassa; installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling; sostituzione di scaldacqua elettrici con quelli a pompa di calore.

Le richieste, riferite al singolo edificio, all’unità immobiliare, al fabbricato rurale o alla serra e agli impianti realizzati dalle Pubbliche Amministrazioni e dai soggetti privati, potranno essere inviate soltanto via internet. Il GSE formerà poi le graduatorie sulla base dei dati dichiarati dai soggetti responsabili. I registri saranno aperti improrogabilmente fino alle ore 21:00 del primo agosto.

A tal proposito, la Mostra Convegno Expocomfort (MCE), la manifestazione internazionale biennale rivolta ai settori dell'impiantistica civile e industriale e osservatorio privilegiato sul settore delle energie rinnovabili, lancia la guida “Efficienza Energetica: gli incentivi” per spiegare come sfruttare al meglio le agevolazioni fiscali messe a disposizione per l’efficientamento energetico degli edifici. Oltre al Conto Termico, vengono esaminati la detrazione del 55% e il Conto Energia, con una serie di utili informazioni per  tutti coloro che nei prossimi mesi avranno a che fare con ristrutturazioni, riqualificazioni energetiche degli edifici, sostituzioni di infissi, sostituzione di impianti di riscaldamento o condizionamento.