Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Bandi e progetti per le smart city, tra tecnologia e innovazione

  1. Home
  2. What's next
  3. Bandi e progetti per le smart city, tra tecnologia e innovazione

Dai 100 milioni di euro del programma Horizon 2020 alle iniziative di Amsterdam Smart City fino al successo di Rhome for denCity: la scommessa delle città intelligenti

Le città del futuro sono già qua. A portata di smartphone o di tablet, utilizzano la tecnologia "smart" e l'Internet of Things per rendere la metropoli più vivibile e a misura di cittadino. 

Sono le smart city, le città intelligenti che integrano risparmio eneregetico, mobilità ed edilizia in chiave sostenibile, con attenzione all'ambiente, all'inquinamento atmosferico e acustico

Progetti ambiziosi che negli ultimi anni stanno trovando applicazione pratica, come ad Amsterdam che con il progetto ASC  lanciato nel 2012, mira a diventare la capitale europea in settori come il social housing,, l'efficienza energetica, salute pubblica e trasporti. Come ? Sfruttando le potenzialità dell'Internet of Things applicato nella vita quotidiana, con la partecipazione dei cittadini stessi. 

Un modello che dai Paesi Bassi è stato esportato anche in Italia:  a Torino, Bari, Cagliari e Lucca, ad esempio, gli abitanti vengono coinvolti nel monitoraggio sull'inquinamento, diventano veri e propri "campionatori mobili". 

Da Roma, invece, viene il progetto di casa eco-efficiente, costruita con materiali biodegradabili e che produce più energia di quanto ne consumi. Si chiama Rhome for denCity e ha vinto la medaglia d'oro al Solar Decathlon 2014, grazie all'obiettivo di riqualificare le periferie urbane in modo sostenibile e intelligente. 

Iniziative che ricevono incentivi sia a livello europeo, come dimostrano i 100 milioni di euro messi a dsposizione da Horizon 2020, sia a livello nazionale e regionale, con l'iniziativa tutta bolognese Smart City Exhibition 


LEGGI LO SPECIALE DI ENERGIE SENSIBILI SULLE SMART CITIES. 


Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.