Sorgenia
cerca
Accedi accedi

“Vi racconto le mie principesse Disney”

  1. Home
  2. My generation
  3. “Vi racconto le mie principesse Disney”

Arianna Rea, fumettista e character designer della Casa di Topolino ci parla delle sue eroine preferite e della passione per il disegno

Ogni bambina sogna di diventare, come per magia, una principessa. Ma se la bambina in questione  è nata con la passione per il disegno, allora il sogno diventa quello di diventare una bravissima illustratrice di principesse. Il sogno è quello di Arianna Rea, che dal 2005 lavora per la Disney come fumettista e character designer.

 

 I PRIMI INCONTRI CON LA DISNEY

“Disegno da quando sono nata – ci racconta Arianna Rea - ma il primo, folgorante incontro con l’universo Disney lo ebbi verso i sette anni.”. Erano gli anni ’80 e la piccola Arianna  inserì nel videoregistratore di casa una cassetta VHS che le avrebbe cambiato la vita: Alice nel Paese delle Meraviglie.

“Quel film influenzò molto il mio modo di disegnare – racconta Rea  - ma fu un'altra opera che mi spinse a scegliere definitivamente la carriera di fumettista.  Parlo della versione del celebre ‘Casablanca’ con i personaggi di Topolino. Il fumetto,  disegnato dal grandissimo Giorgio Cavazzano, scatenò  in me un’autentica  sindrome di Stendhal”.

 

UN INIZIO “MOSTRUOSO”

Da quel momento la scelta di vita di Arianna è chiara. Bisogna però metterla in pratica attraverso tanto lavoro e tanta studio. Segue quindi i corsi presso la Scuola Romana dei Fumetti e presto il suo talento stupisce gli stessi insegnanti che le chiedono di divenire a sua volta docente. Nel frattempo, però, Arianna esordisce ufficialmente nel mondo dei comics disegnando alcuni numeri di Monster Allergy, serie a fumetti italiana pubblicata dalla Disney.

 

LO STILEDI REA, UMORISTICO E DELICATO

Le scelte artistiche di Arianna Rea sono sempre legate alle sue passioni dell’infanzia. Una predilezione per lo stile umoristico unito a un tocco delicato, tipicamente femminile. Nascono così le sue Angel’s Friends (per la Play Press) e la sorprendente Charlotte, célibataire avec enfants (per la francese “Glénat”). Ma soprattutto, è così che prendono vita la versione a fumetti di “Violetta”, idolo delle teenagers, e la graphic novel del film Pixar, campione d’incassi, Inside Out.   

 

LA PRINCIPESSA CHE DISEGNA LE PRINCIPESSE

A partire dal 2013 la giovane Arianna realizza il suo sogno,  coniugando la passione per le principesse Disney con la propria professione.  Come fumettista e illustratrice ha infatti realizzato diversi progetti editoriali incentrati su Frozen, Tanlged (“Rapunzel” in Italia), Cenerentola e La Bella e la Bestia.

 

LE PRINCIPESSE SCELTE DA REA

Ma quali sono le principesse preferite da Arianna Rea? Per scoprirlo non vi resta che guardare il video di apertura di questo articolo.

In copertina_ "Frozen " by Jorge Figueroa  [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons