Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Startup e innovazione: i bandi a Milano e in Lombardia

  1. Home
  2. What's next
  3. Startup e innovazione: i bandi a Milano e in Lombardia

Si chiamano Fabriq e Net Generation2 le due iniziative per la creazione e lo sviluppo di imprese giovanili in settori come smart city, sharing economy e accessibilità.

Buone notizie per gli aspiranti imprenditori lombardi: sono in corso due bandi per sostenere la creazione e sviluppo di startup sul territorio regionale. Il primo, in ordine di scadenza, è attivato da Fabriq, l'incubatore di innovazione sociale del comune di Milano, il secondo è un bando della Regione Lombardia.

 

INCUBAZIONE E 20MILA EURO PER 7 STARTUP

La seconda edizione del bando Fabriq, promosso dall'omonimo incubatore milanese, si rivolge alle startup a vocazione sociale, mettendo in palio 140mila euro in totale da dividere tra le 7 idee più interessanti, che saranno sostenute con un programma di incubazione di 9 mesi, attività di networking e incontri con potenziali investitori. C'è tempo fino alle 12 del 16 marzo per presentare i progetti che, per questa edizione, si concentreranno su tre tematiche base: Smart city, Servizi per una “città accessibile” e “Sharing Economy”. Possono partecipare al bando tutte le imprese costituite da meno di 24 mesi e quelle che si impegnano a costituirsi entro tre mesi dalla concessione del contributo economico. La prima fase di selezione delle idee proposte si baserà sul rispetto di alcune caratteristiche fondamentali come la capacità di innovazione, le effettive ricadute positive sul comune di Milano, la fattibilità e la sostenibilità del progetto. Dopo questo primo screening i progetti più interessanti saranno giudicati da una giuria che, entro 45 giorni dalla chiusura del bando, sceglierà i 7 vincitori e ne stilerà la classifica. Questa edizione del bando è più inclusiva: si rivolge anche alle startup estere e offre un contributo speciale per il trasferimento di quelle provenienti da oltre 100 km dalla sede milanese.

Leggi anche: Manager e startupper insieme nel progetto Energie Esperte 

LOMBARDIA NET GENERATION 2

Trasformare la passione per il digitale in una serie di occasioni lavorative: l'obiettivo della Regione si traduce nel bando dedicato agli under 40 residenti sul territorio lombardo. Per sviluppare le idee vincitrici sono erogati, con il contributo del Fondo Sociale Europeo, 4 voucher da 12mila euro ciascuno, da spendere per l'acquisto di beni e servizi per l'avvio dell'impresa, in particolar modo alla messa a punto di un business plan (segmentazione del mercato, definizione dell'idea imprenditoriale, piano economico e finanziario, fund raising, piano di comunicazione). Entro il 30 giugno (o fine esaurimento fondi) i partecipanti al bando devono compilare il form presente sul portale Lombardia Net Generation, descrivendo in 140 caratteri la propria idea di business.

Leggi anche: Finanziamenti a fondo perduto per pmi e startup del Nord 

Una volta valuta positivamente, questa viene pubblicata sulla pagina Facebook del progetto, dove può essere votata tramite i like; il destinatario viene poi abilitato ad inoltrare la richiesta di contributo sul sistema informatico regionale. Presso i fornitori scelti dalla Regione, i partecipanti possono acquistare i servizi necessari al business plan, che sarà poi valutato dall'apposita commissione regionale attraverso un punteggio. Solo dopo l’approvazione del piano d’impresa, il voucher potrà essere liquidato ai fornitori, per il supporto specialistico prestato nella definizione dell’idea imprenditoriale. Per chi volesse far parte del catalogo dei fornitori, consultare sezione apposita del portale online.