Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Smart City: "Occorre una formazione specifica per i cittadini"

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Smart City: "Occorre una formazione specifica per i cittadini"

Il Sindaco di Torino e Presidente dell’ANCI, Piero Fassino, in occasione della terza tappa di "Energia d'Impresa", parla del rapido sviluppo tecnologico che sta coinvolgendo le principali città d’Italia

"Le tecnologie digitali consentono oggi di sviluppare applicazioni infinite per tutti i settori, dalla mobilità sostenibile al risparmio energetico, dalla sicurezza dei cittadini alla riorganizzazione del sistema delle cure mediche. Per utilizzarle al meglio, però, è necessario che gli utilizzatori, ovvero i cittadini, posseggano una cultura adeguata".

È quanto ha detto il Sindaco di Torino e Presidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Piero Fassino durante la terza tappa di “"Energia d’impresa", il ciclo di incontri organizzato da Sorgenia, Affari&Finanza e Politecnico di Milano sui temi dell’efficienza e dell’innovazione.

"Attualmente – sottolinea Fassino alle telecamere di Energie Sensibili – molte città italiane, tra cui la stessa Torino, stanno sviluppando progetti di “Smart city” che prevendono  investimenti importanti nell’illuminazione pubblica (con il passaggio alle lampade a LED) e nella gestione intelligente del traffico e della sanità".

 

Leggi anche: Efficienza e PA: meno consumi per gli edifici con le nuove tecnologie