Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Smart city Exhibition: tre call per idee sulla città del futuro

  1. Home
  2. What's next
  3. Smart city Exhibition: tre call per idee sulla città del futuro

Efficienza energetica, gestione dei rifiuti, trasparenza nell'amministrazione, sono alcun dei settori che si intende migliorare attraverso tecnologie smart nella tre giorni bolognese

Una serie di call per individuare idee innovative provenienti da ricercatori, start up, maker, piccole e medie imprese e coinvogliarle all'interno di un progetto rivolto alle smart city.  E' la sfida lanciata dall'iniziativa "Tecnologie e soluzioni per la smart city" che caratterizzerà l'evento Smart City Exhibition, organizzato da Bolognafiere in collaborazione con Forum Pa, e giunto alla sua terza edzione che si terrà dal 22 al 24 ottobre a Bologna. O meglio: le sfide, visto che le Call interessano tre ambiti differenti, ma legati dal filo rosso delle città intelligenti in un'ottica di sostenbilità, efficienza energetica, trasparenza nell'amministrazione, gestione dei rifiuti. La scadenza per la presentazione delle domande, inizialmente fissata al 19 settembre, è stata spostata al 30 settembre, sempre compilando l'apposito form sul portale dell'evento. 

 

 

SERVIZI PER LE SMART CITY 

La prima call si concentra sull'ambito dei servizi da offire ai cittadini, che inneschino buone pratiche di governance da parte delle amministrazioni e di collaborazioni tra queste e i cittadini. In particolare si punta su concetti come innovazione urbana e trasparenza nella gestione cittadina, temi che renderebbero la città più "smart" anche da un punto di vista politico. La call, alla quale possono partecipare imprese, ASL, scuole, amministrazioni, enti di ricerca, dà l'opportunità di discutere le proposte selezionate all'interno del congresso. 

 

TECNOLOGIE AL SERVIZIO DELLE CITTA'

Di taglio più tecnologico è la seconda chiamata, riseravata alle Pmi, ma anche start up, maker e ricercatori. L'obiettivo è creare prodotti intelligenti non ancora in commercio che possano portare benefici e innovazione per i cittadini nei seguenti settori:

  • Nuove forme di partecipazione cittadina alla gestione di parti e servizi della città.
  • Rifiuti
  • Mobilità e Trasporto pubblico
  • Sicurezza
  • Energia
  • Welfare e salute
  • Edilizia a consumo energetico quasi zero e domotica
  • Istruzione
  • Turismo e valorizzazione dei beni archeologici, architettonici, artistici, paesaggistici.

Rispetto per l'ambiente, innovazione ed effettivo miglioramento della qualità della vita saranno le  caratteristiche sulla base delle quali selezionare i 10 prototipi vincitori. 

 

UNA QUESTIONE DI GENERE 

Superamento delle diparità, soprattutto legate al mondo femminile, è infine il focus della terza call, in collaborazione anche con Asus e Microsoft. Questa vuole incentivare le iniziative e le idee volte ad una maggiore inclusione e partecipazione delle donne alla vita sociale e politica nelle città, attraverso l'uso delle tecnologie. Una commissione scientifica valuterà le proposte inviate e selezionerà le dieci ritenute più idonee per forma, contenuto e risultati conseguiti. 

 

@MarioLuongo6

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.