Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Riqualificazione edifici pubblici: accordo Ance-Enea con i Comuni

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Riqualificazione edifici pubblici: accordo Ance-Enea con i Comuni

L’Associazione dei costruttori edili e l’Anci firmano un protocollo per migliorare le performance energetico-ambientali di scuole e uffici. Ruolo tecnico affidato all’Enea

Innovazione tecnologica e approccio da “smart city” per tutte le città italiane. Questo l’obiettivo ambizioso del protocollo per la riqualificazione energetica urbana firmato a Roma dal Presidente dell’Ance Paolo Buzzetti, dal sindaco di Torino e Presidente Anci Piero Fassino, e da Giovanni Lelli, Commissario dell’Enea. Miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici, utilizzo di fonti pulite per la produzione di energia e messa in sicurezza del patrimonio edilizio i focus dell’accordo quadro, che mira inoltre a fornire una serie di “buone prassi” da estendere a tutto il Paese.

L’iniziativa coinvolge non solo i Comuni, oggetto degli interventi di manutenzione e miglioramento, ma anche le imprese che possono candidarsi come fornitori di servizi. Fondamentale in questo senso il ruolo dell’Ance, che si impegna a promuovere tra i propri associati le possibilità di eseguire i lavori di riqualificazione energetico-ambientale. Il contributo tecnico sarà fornito dall’Enea, sia per quanto riguarda il monitoraggio del patrimonio edilizio pubblico che per la progettazione degli interventi.

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.