Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Pmi: efficienza e sostenibilità alla base dello sviluppo industriale

  1. Home
  2. Life
  3. Pmi: efficienza e sostenibilità alla base dello sviluppo industriale

A colloquio con Andrea Bianchi, Direttore generale di Confindustria: “Lo sviluppo di politiche sostenibili per le piccole e medie imprese italiane è una grande occasione di rilancio, ma serve un piano di incentivi a medio e lungo termine”

“La sfida della sostenibilità riguarda l’intero sistema produttivo italiano. Se è vero che è urgente rendere compatibili le grandi produzioni industriali con il territorio e l’ambiente, la green economy rappresenta al contempo una grande opportunità per tutto quel sistema di piccole e medie imprese che sono l’ossatura dell’economia italiana”.

Così Andrea Bianchi, Direttore Generale di Confindustria, chiarisce a Energie Sensibili come lo sviluppo industriale del Paese, a qualsiasi livello, non possa più prescindere da concetti come sostenibilità ed efficienza energetica.

Secondo il Dg di Confindustria, tuttavia, per una svolta decisa verso un’economia green che produca risultati concreti, non basta lo sforzo delle imprese ma occorrono anche delle politiche nuove, che guardino ad uno sviluppo di medio e lungo termine.

“Gli interventi di sostegno alla green economy - spiega Bianchi - hanno spesso una dimensione temporale troppo congiunturale e troppo incerta, che non aiutano davvero gli investimenti industriali. Parlando degli incentivi sull’efficienza energetica, che si rinnovano di anno in anno, avremmo bisogno di scadenze più avanti nel tempo, rendendoli un aiuto più sicuro e duraturo per le imprese”.