Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Pmi e Reti d’impresa: 500 milioni per sostenere gli investimenti

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Pmi e Reti d’impresa: 500 milioni per sostenere gli investimenti

La Banca europea per gli investimenti e la Cassa depositi e prestiti hanno firmato un accordo a favore del comparto imprenditoriale italiano di minori dimensioni

Cinquecento milioni di euro per le pmi e le Reti d’impresa italiane. La Banca europea degli investimenti ha stretto un collaborazione con la Cassa depositi e prestiti per aprire una linea di credito dedicata alle piccole e medie imprese del nostro Paese che vogliano investire in competitività e innovatività. La cifra è stata stabilita in un accordo quadro siglato il 13 maggio 2014 e sarà erogata nell’ambito del Plafond Pmi di CDP: un fondo che aiuta le aziende italiane nella copertura delle spese di investimento, nelle operazioni di incremento del capitale circolante, di sostegno in caso di ritardi nei pagamenti della pubblica amministrazione.

Positivo il commento congiunto dei vertici delle due istituzioni finanziarie. Dario Scannapieco, Vicepresidente della Banca europea per gli investimenti, ha sottolineato “l’importanza della collaborazione tra BEI e CDP per assicurare all’economia italiana ogni anno nuove risorse, in tutti i settori produttivi, dalle grandi opere alle pmi”. “L’accordo sottoscritto oggi con BEI rafforza la nostra collaborazione sinergica – ha aggiunto Matteo Del Fante, DG di Cassa – che in questo caso si rivolge in modo specifico al comparto imprenditoriale italiano di minori dimensioni”.

 

IL PLAFOND PMI DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

CDP e l’Associazione bancaria italiana hanno lanciato nel 2009 e rinnovato nel 2012 un fondo per il sostegno alle piccole e medie imprese, realtà fondamentale per l’economia italiana ma spesso messa in difficoltà proprio da problemi di accesso al credito. Il nuovo Plafond Pmi aggiunge 10 miliardi di euro agli 8 miliardi stanziati nel 2009, per sostenere gli investimenti delle pmi italiane.

 

GLI ALTRI STRUMENTI DI CDP PER LE IMPRESE

Nell’ambito dell’attività a sostegno del tessuto imprenditoriale italiano la Cassa depositi e prestiti gestisce anche un Plafond Beni Strumentali, rivolto alle pmi che investono in macchinari, hardware e software, e un Fondo Equity insieme a Monte Paschi, Intesa Sanpaolo, Unicredit e altri investitori. Il primo ha una dotazione di 2,5 miliardi di euro mentre il secondo ha un patrimonio pari a 1,2 miliardi di euro.

 

@fenicediboston

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.