Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Parchi naturali, gioiello della green economy

  1. Home
  2. Life
  3. Parchi naturali, gioiello della green economy

In Italia ci sono 871 aree protette che ogni anno attraggono oltre 100 milioni di visitatori: l’eco-turismo è una risorsa fondamentale dello sviluppo economico

In Italia lo sviluppo economico deve passare anche attraverso la tutela dell’ambiente. È quanto emerso nel convegno “Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society”, organizzato all'Orto Botanico di Palermo in vista dell'omonima conferenza nazionale in programma a Roma per dicembre. Le 57mila specie animali e 5.600 vegetali presenti nelle aree verdi del nostro Paese rappresentano una grande ricchezza, e il boom dell’eco-turismo ne conferma il valore anche in termini economici.

 

Il comparto dei viaggi green non conosce crisi. L’Italia vanta infatti un patrimonio di 871 aree protette, che secondo i dati del rapporto Ecotour 2013 lo scorso anno hanno attratto 101 milioni di visitatori con un giro d’affari di 10,9 miliardi di euro. All’offerta naturalistica, poi, si affiancano spesso proposte storico-artistiche e sportive: borghi medievali, percorsi in mountain bike e attività come il rafting, solo per citarne alcune, danno a turisti ed escursionisti infinite possibilità di vacanza.

 

I parchi più richiesti lo scorso anno sono stati, in ordine, il Parco nazionale d'Abruzzo, il Gran Paradiso, lo Stelvio, le Cinque Terre, le Dolomiti bellunesi, il Pollino, le Foreste Casentinesi, la Majella, la Sila. A livello di regioni invece il contributo maggiore è arrivato dal sud: in Sicilia le attività ludico ricreative hanno pesato per l'89% sull'offerta complessiva dei parchi; a seguire la Puglia con il 78,1% e la Calabria con il 77,9%.   

 

“I parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversità: sono un valore in sé. E allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di società”, ha sottolineato il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando. Un appello condiviso anche da Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi, che ha aggiunto come “se lo spread di un paese si misurasse in biodiversità, il nostro Paese sarebbe la Germania d'Europa. I parchi sono aree dove è possibile trovare l'Italia migliore per sperimentare un nuovo modello di sviluppo fondato sulla sostenibilità”.

 


 

Parco nazionale d'Abruzzo

Parco nazionale d'Abruzzo

 

 Gran Paradiso

Gran Paradiso

  

Passo dello Stelvio 

Passo dello Stelvio