Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Orlando: “Continuare sulla strada delle rinnovabili”

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Orlando: “Continuare sulla strada delle rinnovabili”

Il ministro dell’Ambiente al Forum QualEnergia: “Sì a politiche concertate con gli attori del mercato energetico”

“Sono ottimista che si possa accelerare sulla strada delle rinnovabili, che è stata nel nostro Paese sorprendente e incoraggiante”. Così il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando è intervenuto al Forum QualEnergia, la conferenza nazionale sui temi dell’efficienza energetica, bioedilizia, consumi aperta il 27 novembre all’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma.

 

In particolare “sull’efficienza energetica siamo ancora indietro – ha esordito il titolare del dicastero di via Cristoforo Colombo – nonostante i buoni risultati delle detrazioni fiscali”. Secondo Orlando “bisogna agire sugli strumenti finanziari, perché gli effetti positivi dell’ecobonus sono in parte frenati dalla congiuntura economica di crisi”. Tra le soluzioni proposte quella della “portabilità della detrazione per incentivare gli interventi a favore dell’efficienza energetica”. In generale, ha aggiunto, “dobbiamo puntare alla concertazione con gli attori del mondo dell’energia e delle rinnovabili”.

 

Il ministro si è detto anche favorevole al taglio degli incentivi ai combustibili fossili, in risposta alle domande di Legambiente sul maxi-emendamento alla legge di stabilità appena approvata al Senato e in particolare sul capacity payment, che aprirebbe la strada al sostegno al termoelettrico a spese delle rinnovabili.

 

Affrontato infine il tema del riscaldamento globale e della conferenza internazionale appena conclusa a Varsavia: “I cambiamenti climatici non sono una fantasia – ha detto Orlando – E’ necessario ripensare il sistema di controllo delle emissioni perché è chiaro che il Protocollo di Kyoto non funziona più”.