Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Mercato elettrico: le possibilità delle imprese italiane nel Mediterraneo

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Mercato elettrico: le possibilità delle imprese italiane nel Mediterraneo

Crescono i consumi nei paesi del Nord Africa e del Medio Oriente. Di Gaetano: “Istituzioni e aziende potranno esportare energia, know how tecnologico ed esperienza in materia di tutela del consumatore”

La creazione di un mercato elettrico regionale sul mediterraneo è al momento un obiettivo di medio-lungo periodo ma è una grande opportunità per i paesi dell’area sud dell’Europa come l’Italia. Lo sviluppo economico e l’esplosione demografica che gli Stati del Nord africa e del Medio Oriente stanno conoscendo, infatti, si accompagnano ad una crescita esponenziale dei consumi. Mancano però ancora i quadri normativi e le infrastrutture per una distribuzione sostenibile sia dal punto di vista economico che ambientale.

“Spesso in questi paesi – spiega Nicolò di Gaetano, Presidente del Gruppo di Lavoro sui diritti del consumatore del MedReg (Mediterranean Energy Regulators) -  le tariffe non sono commisurate al costo dell’energia né ad un livello minimo di servizio. Questo rappresenta non solo un disagio per i cittadini ma anche un freno allo sviluppo delle imprese locali. Oltre a vendere energia, quindi, i soggetti europei come l’Italia potranno esportare anche conoscenze tecniche ed esperienze in materia di regolamentazione del mercato e tutela del consumatore”.