Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Maker Faire 2015: quando la tecnologia è indossabile -VIDEO

  1. Home
  2. What's next
  3. Maker Faire 2015: quando la tecnologia è indossabile -VIDEO

Tra i makers che hanno partecipato all’edizione 2015 della fiera innovativa più importante d’Europa ce ne sono alcuni che hanno investito sui wearables. Ecco la moda del futuro

Tra le tante innovazioni presenti all’edizione 2015 della Maker Faire di Roma ce ne sono alcune che riguardano il mondo della tecnologia indossabile. Quella dei wearables, così come li chiamano oltreoceano, è una vera e propria moda che sta esplodendo anche in Italia e che sta facendo gola anche all’industria del fashion per creare capi d’abbigliamento e accessori non solo al passo con i tempi ma anche altamente tecnologici.

Ne sono un esempio le creazioni del progetto di moda digitale di WeMake, makerspace milanese presente all’evento tenutosi dal 16 al 18 ottobre scorsi all’Università La Sapienza. Come spiega Sara Savian alle telecamere di Energie Sensbili, “noi utilizziamo software open e macchinari avanzati per realizzare vestiti particolari. A noi piace partire dal basso. Con queste innovazioni che abbiamo a disposizione speriamo che le persone che vengono nel nostro fablab possano creare capi che vorrebbero vedere sulle passerelle”.

Il futuro della gioielleria passa invece attraverso le stampanti 3D e un sistema, unico al mondo, messo a punto da Robotfactory per dare valore aggiunto agli oggetti così realizzati. “Con la nostra invenzione – spiega il titolare Andrea Martini – noi trasformiamo in metallo gli oggetti in plastica. Dagli anelli i ciondoli, il processo è molto semplice”.