Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le Pmi investono su Facebook: Italia ai primi posti a livello mondiale

  1. Home
  2. What's next
  3. Le Pmi investono su Facebook: Italia ai primi posti a livello mondiale

Oltre 3 milioni di imprese a livello globale scelgono il social network di Mark Zuckerberg per la pubblicità. Ecco tutti i dati

Il rapporto tra Facebook e le Pmi è sempre più solido. Sono infatti oltre 3 milioni le piccole e medie imprese in tutto il mondo che investono all’interno del social network fondato da Mark Zuckerberg.

I dati, rilasciati proprio da Facebook, raccontano di una crescita costante, che conferma l’importanza della piattaforma come strumento di business al servizio delle imprese. Nell’ultimo anno, il numero di Pmi che scelgono di  social con sede a Menlo Park è di fatto raddoppiato.

IN ITALIA L’87% DEGLI UTENTI FACEBOOK SONO CONNESSI CON UN’IMPRESA

Le piattaforme sociali servono soprattutto a creare un rapporto con i propri consumatori o potenziali tali. E, secondo quanto emerge dagli ultimi dati, più di un miliardo di persone su Facebook sono connesse almeno a un’impresa. In Italia, è l’87% degli iscritti totali. In altre parole, quasi la totalità degli iscritti al social network nel nostro Paese va a cercare un’attività, vede comparire una sua pubblicità in mezzo al flusso di notizie, decide di scriverle per avere maggiori informazioni, prenotare un appuntamento o  ordinare un prodotto.

Un fenomeno di portata globale. Dei 3 milioni di inserzionisti attivi, più del 70% si trovano, infatti, al di fuori degli Stati Uniti. La regione con il più alto tasso di crescita è il Sud Est Asiatico, mentre l’Italia è tra i primi cinque paesi a crescere di più su base annua, insieme a Usa, Brasile, Regno Unito, e Australia.

LE RAGIONE DELLA CRESCITA: IL BOOM DEL MOBILE

I 3 milioni di inserzionisti sono, tuttavia, ancora una fetta ancora relativa rispetto ai 50 milioni di società che hanno almeno una pagina sul social network e che hanno dato vita a una valanga di connessioni con gli utenti, 43 miliardi in tutto, ma la crescita è di quelle importanti.

Un aumento dovuto anche  alla rilevanza acquisita dal mobile. È significativo notare, infatti, che i 3/4 delle Pagine di Pmi attive su Facebook vengono visitate dalle persone tramite dispositivi mobili e che oltre un milione di inserzionisti crea un annuncio pubblicitario direttamente da uno smartphone o da un tablet.

FACEBOOK E LE AZIENDE: YOUR BUSINESS STORY

E l’attenzione di Facebook nei confronti di aziende e Pmi è sempre più concreta. Il social network ha appena lanciato Your business story, uno strumento che consente alle imprese di creare un video in una manciata di semplici passaggi e pubblicarlo sulla piattaforma. Il tool permette di aggiungere immagini prese dal rullino digitale delle foto e integrare musica e testi. Insomma, in pochissimo tempo, e senza particolari competenze, si potrà creare un video per mostrare la propria storia agli utenti.