Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le Hit dell'Estate 1999

  1. Home
  2. My generation
  3. Le Hit dell'Estate 1999

Celebriamo il ventesimo compleanno di Sorgenia ricordando le Hit nazionali ed internazionali che ci hanno fatto ballare nel 1999 e che cantiamo ancora oggi

Nostalgia canaglia, è il caso di dirlo. Ma non è il 1987 - anno di incisione del singolo citato - l’anno che vogliamo ricordare, bensì il 1999, il cosiddetto “anno di confine”, preludio dell’era dei “Millenials”, nonché anno di nascita della digital energy company italiana.
Per spegnere le candeline in maniera originale, abbiamo deciso di riscoprire insieme le canzoni più cantate e ballate nell’estate di quell’anno.

Attenzione, non si tratta di una classifica, ma di una playlist ad effetto nostalgia che cercherà di tenere insieme i brani più ascoltati e amati di quell’anno.

LIQUIDO: NARCOTIC

L’intro del brano della band tedesca è inconfondibile. Personalmente, uno dei “tormentoni dimenticati” preferiti.
La band nasce nel 1996 ad Heidelberg, in Germania, e appena un anno dopo firma il contratto con la Virgin Records.
Narcotic è la title track dell’album che viene pubblicato nel luglio 1998, ma è il 1999 l’anno in cui il singolo conquista tutti: heavy rotation su Mtv, disco d’oro in Germania e diversi dischi di platino in tutta Europa. Brano da “estate on the road”, al volante, possibilmente durante l’ora del tramonto.

 

BRITNEY SPEARS: BABY ONE MORE TIME

Come non citare Britney Spears, la regina dei teenager di quegli anni. Partendo dal presupposto che, al tempo, qualunque cosa toccasse la bionda cantante americana diventava oro, Baby One More Time è senza dubbio uno dei brani più ascoltati in assoluto nel 1999.
Indimenticabile anche il video, che vedeva una Britney Spears in tenuta da collegiale, ballare nei corridoi del college come una diva.

 

BACKSTREET BOYS: I WANT IT THAT WAY

Come concludere il ciclo tormentoni teenager senza citare i Backstreet Boys? Il gruppo americano, sicuramente molto più apprezzato dal pubblico femminile rispetto a quello maschile, nel 1999 ci regala il singolo I Want It That Way, canzone che, solo a nominarla, ci riporta subito ai passi della famosissima coreografia del videoclip.
È considerato il brano più significativo e rappresentativo dell’intera carriera dei Backstreet Boys: ha infatti raggiunto la posizione n°1 nelle classifiche di 25 Paesi tra cui Austria, Canada, Germania, Italia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Regno Unito e Svizzera.

Prima di tornare dalle nostre parti, facciamo un salto in America Latina con Ricky Martin e Lou Bega.

 

RICKY MARTIN: LIVIN’ LA VIDA LOCA

Non servono presentazioni per il cantante portoricano: la hit dell’estate 1999 è senza ombra di dubbio Livin’ La Vida Loca, brano che lo ha consacrato come uno dei maggiori esponenti del genere, amatissimo praticamente in ogni angolo del pianeta.
Chi lo definisce il “re del pop latino” non sbaglia affatto.

 

LOU BEGA: MAMBO N° 5

Non esiste estate senza hit latina. In questo caso parliamo di Lou Bega, cantante che, a dispetto della sua terra natale (Germania), ha conquistato tutte le classifiche con il suo Mambo N°5.
Quel “a little bit of ...”, citando proprio il testo della canzone, ci ha fatto ballare moltissimo e siamo sicuri che avrebbe su di noi lo stesso effetto ancora oggi. Proviamo?

 

LUNAPOP: 50 SPECIAL

Siamo tornati a casa, più precisamente siamo nei paraggi dei “colli bolognesi”. Anche per i Lunapop non servono presentazioni, il gruppo originario di Bologna è nel cuore di tutti gli adolescenti tra la fine degli anni ‘90 e gli inizi degli anni 2000. E non solo.
Tuttora il brano 50 Special fa letteralmente “venire giù” gli stadi durante i tour di Cesare Cremonini, vero ed indimenticabile evergreen.

 

ALEX BRITTI: MI PIACI

Il cantautore romano nell’estate del 1999 ci rende tutti più romantici grazie alla sua scanzonatissima Mi piaci.
Inutile dire che il brano raggiunge fin dalla sua uscita un incredibile successo. Il pezzo, ballatissimo in tutte le spiagge italiane, diventa subito una hit grazie anche al suo ritornello orecchiabilissimo ed accattivante.

 

LIGA/JOVA/PELÙ: IL MIO NOME È MAI PIÙ

Chiudiamo la nostra playlist che onora i Nineties, con un brano che mette insieme le voci di tre esponenti importantissimi per la musica italiana contemporanea: Ligabue, Piero Pelù e Jovanotti (che sempre nell’estate 1999 ci regala lo splendido brano Per Te).
Il singolo, al primo posto sul podio dei più venduti di quell’anno in Italia, si chiama Il Mio Nome è Mai Più, ed è stato realizzato dai tre artisti per un progetto di beneficenza contro tutte le guerre. I proventi commerciali del disco che contiene il singolo, sono stati devoluti ad Emergency, e destinati in particolare a progetti umanitari in Afghanistan, Cambogia, nei paesi della ex Jugoslavia e in Sierra Leone.