Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le 7 Kidman che abbiamo amato

  1. Home
  2. My generation
  3. Le 7 Kidman che abbiamo amato

Nicole i generi cinematografici li ha provati un po’ tutti, dall’horror di The Others al musical di Moulin Rouge. Ogni volta ha saputo stupirci

Tanti auguri Nicole Kidman per il tuo mezzo secolo di età! Sì, lo sappiamo che il galateo vieta di dire l’età di una donna, ma quando la protagonista è una bella signora che ne dimostra almeno venti di meno, non possiamo non farle gli auguri.

Il 20 giugno del 1967 veniva al mondo uno splendore di donna australiana che da sempre è emblema di eleganza, anche se ultimamente sta esagerando con gli appuntamenti dal chirurgo estetico.

Per festeggiarla abbiamo deciso di fare una lista dei momenti in cui l’abbiamo amata di più: dalla dolce panterona di Moulin Rouge alla tenera fidanzatina d’America in Ritorno a Cold Mountain.

 

DOGVILLE

Caratteristica: bellezza retrò che poi le suona a tutti

56° Festival di Cannes, anno domini 2003: Lars Von Trier presenta Dogville. Interpreta la parte di Grace, una donna che sta fuggendo da una gangster e si rifugia a Dogville. Qui la povera Kidman subisce le peggiori violenze e ricatti da parte degli abitanti della cittadina. (SPOILER) Alla fine si arrabbia e uccide tutti, ma a fine riprese del film la Kidman commenta: “Sono molto turbata, e credo che non girerò più con Von Trier”. Possiamo capirne il motivo.

 

 

MOULIN ROUGE

Caratteristica: panterona dolce

L’abbiamo vista tutti la Kidman con la fluente chioma rossa, interpretare la parte di Satine, la protagonista di Moulin Rouge. Una storia travagliata, non a caso è ripresa dalla “Traviata” di Verdi, ambientata nello storico bordello di Parigi. In questo musical canta la sua tormentata storia d’amore con Ewan McGregor. Un’interpretazione canora e attoriale stratosferica, che le ha fatto guadagnare un Golden Globe e una nomination all’Oscar.  

 

EYES WIDE SHUT

Caratteristica: moglie annoiata di giorno, che si diverte la sera

Nel 1998 Stanley Kubrick gira la sua ultima pellicola, Eyes Wide Shut. Sarà anche l’ultimo film girato insieme dalla coppia Kidman-Cruise, perché di lì a poco si sarebbero separati. Qui interpreta la parte di una mogliettina annoiata che entra nel tunnel delle orge tra scambisti in enormi ville sontuose. Il tutto ricamato dall’impeccabile stile di Kubrick.

 

THE OTHERS

Caratteristica: fantasma(gorica)

 In The Othersla Kidman interpreta la parte di un’altra Grace, madre di due bambini che non possono esporsi al sole a causa di problemi di salute. È un film horror ansiogeno e claustrofobico, che si sviluppa interamente all’interno di una grande casa, abitata da “altri”. I tre protagonisti non usciranno mai e solo alla fine si potrà capire il perché.

 

 

THE HOURS

Caratteristica: naso da Oscar

Per The Hours i complimenti vanno ai truccatori della Kidman. Il suo volto viene completamente stravolto per farlo assomigliare a quello della scrittrice suicida britannica Virginia Woolf. Plauso anche alla nostra Nicole che si è guadagnata l’Oscar come miglior attrice.

 

GRACE DI MONACO

Caratteristica: bon ton a go go

In Grace di Monaco la troviamo vestita di tutto punto per interpretare la grande Grace Kelly, musa di Hitchcock. Il film è ambientato nel Principato di Monaco e narra di come una grande diva di Hollywood si sia trasformata in Principessa. Il ruolo poteva andare solo alla Kidman, perché solo lei è la regina indiscussa di eleganza e bon ton.

 

RITORNO A COLD MOUNTAIN

Caratteristica: contadina senza mai un capello fuori posto

Guerra di secessione americana e amore epistolare, sono questi gli ingredienti di Ritorno a Cold Mountain, film uscito nelle sale nel 2003. Qui vediamo la Kidman coltivare la terra, senza mai perdere la sua naturale compostezza. Nel mentre scrive lettere accorate al fidanzato Jude Law, che poverino sta combattendo una guerra.

Immagine di copertina: Keith Hinkle [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons