Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Jojob, il carpooling a vantaggio di imprese e dipendenti

  1. Home
  2. My generation
  3. Jojob, il carpooling a vantaggio di imprese e dipendenti

Sono più di 50 le grandi aziende che hanno attivato la piattaforma: risparmi per i lavoratori ma anche per la strategia ambientale degli imprenditori

Risparmio di tempo e di energia, minore inquinamento ambientale e possibilità di stringere rapporti più profondi con i colleghi. Sono questi i vantaggi principali del carpooling aziendale: i principi di condivisione e riduzione dei consumi del car sharing vengono adottati dalle imprese per soddisfare le esigenze dei dipendenti pendolari e rendere la propria attività il più sostenibile possibile. In Italia è nata a tal scopo da qualche anno Jojob, la prima piattaforma web dedicata a questo servizio. Il portale innovativo fa uso anche di app per rispondere in maniera veloce e concreta alla domanda di mobilità.

 

UNA APP A TUTELA DEI LAVORATORI PENDOLARI

“Abbiamo cominciato a pensare a questa soluzione circa tre anni fa – racconta ad Energie Sensibili Cristina Costanzo COO di Bringme, la startup che ha lanciato Jojob -. Pensavamo ad una soluzione di carpooling su tratte lunghe, ma abbiamo poi deciso di concentraci sulla categoria dei pendolari, per i quali non esistono misure di tutela relative al percorso casa-lavoro. Ad oggi, sono circa 50 le aziende, anche di grandi dimensioni, distribuite soprattutto nel Nord della Penisola e in Toscana in particolare, e circa quattro i comuni che hanno attivato il nostro servizio”.

 

JOJOB GIÀ ATTIVO IN 50 AZIENDE DI GRANDI DIMENSIONI

Da General Motors a Findomestic, da Heineken a Brembo, Jojob ha ormai una platea potenziale di ben 50mila lavoratori che inserendo la propria residenza e indicando gli orari di entrata e uscita dall’ufficio sulla relativa applicazione, vedono comparire una mappa con le generalità dei colleghi che svolgono lo stesso percorso, anche in aziende limitrofe. Grazie a questa iniziativa nel solo 2015 non sono state immesse in atmosfera oltre 30 tonnellate di Co2, ma sono anche state ridotte le assenze e i ritardi dovuti alle difficoltà legate all’impiego dei mezzi pubblici e l’impronta ecologica aziendale.

 

I VANTAGGI PER LE IMPRESE E I DIPENDENTI

“E’ un servizio economico e serve alle aziende per realizzare la propria strategia di sostenibilità – continua Costanzo -. La nostra app permette di avere dati in tempo reale sugli obiettivi raggiunti, che possono essere poi essere utilizzati per conseguire certificazioni ambientali o brand awareness”.

Ma I vantaggi di questo servizio non solo per le imprese. L’azienda ideatrice di Jojob, Bringme, ha calcolato che ogni anno i lavoratori che utilizzano la piattaforma possono risparmiare fino a 1782 euro, ben 7722 chilogrammi di anidride carbonica a testa, basandosi sul caso di 3 passeggeri a bordo per 220 giorni lavorativi. Tutti possono conoscere di quanto hanno ridotto i propri consumi. Una volta terminato il percorso, infatti, è la stessa app a certificare la quantità di emissione di Co2 risparmiata.

Sono soprattutto i giovani tra i 35 e i 37 anni ad utilizzare Jojob. Il loro risparmio si trasforma anche in punti che possono essere riutilizzati, sotto forma di sconti, in locali, bar e ristoranti convenzionati.