Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Innovazione: i bandi in scadenza per startup e pmi

  1. Home
  2. What's next
  3. Innovazione: i bandi in scadenza per startup e pmi

I principali settori incentivati vanno dall'efficienza energetica all'Ict, fino al rilancio del Made in Italy e alle nanotecnologie

L'innovazione è il filo rosso che lega bandi, iniziative e concorsi promossi sia da enti privati che pubblici. Dalle startup nascenti in cerca di formazione alle pmi che vogliono rinnovare i propri modelli di business, dalle nuove tecnologie fino alle imprese sociali, abbiamo selezionato alcune occasioni da tenere d'occhio. Eccole in ordine di scadenza.

 

È dedicato alle piccole e medie imprese dell'Emilia Romagna il bando incentrato sull'introduzione di nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione. La domanda di partecipazione può essere presentata fino al 31 marzo, per ottenere le agevolazioni previste che consistono in un contributo in conto capitale pari al 45% della spesa ammissibile, non inferiore ai 20mila euro. L'iniziativa, inserita nel Programma Por Fesr 2007-2013, nasce con l'obiettivo di potenziare le pmi della regione attraverso modalità e strumenti di gestione innovativi.

 

Il primo aprile, invece, scade il termine di presentazione delle domande per il “Premio Canada – Italia per l'innovazionededicato a ricercatori, scienziati e innovatori italiani che vogliono gettare un ponte verso i colleghi oltreoceano, per sviluppare e internazionalizzare le proprie ricerche. Gli ambiti di interesse vanno dall'energia e ambiente alla sicurezza alimentare, dalle nanotecnologie alle smart cities fino al settore manifatturiero avanzato e all'Ict. L'iniziativa prevede la copertura dei costi del viaggio, di spostamento, rimborso spese e un bonus di 60 euro al giorno.

 

 

Il progetto GoBeyond, si rivolge alle startup mettendo sul piatto un premio da 50mila euro e un servizio di supporto e consulenza fornito da un network di professionisti ed imprese per i primi sei mesi di vita del progetto vincitore. C'è tempo fino al 15 aprile per presentare la propria idea, il procedimento è semplice: basta registrarsi sul portale gobeyond.info, caricare il video che racconti il progetto e completare la descrizione. Le idee con più “like” saranno poi selezionate e valutate per il premio che sarà erogato in due tranche: la prima entro il 30 giugno prevede il 30% della somma e il restante 70% entro il 31 dicembre. 

 

 

Il gruppo Unicredit sviluppa un programma di accelerazione della durata di un anno per le idee più interessanti presentate da startup ad alto tasso tecnologico con massimo tre anni di vita in settori come energia pulita, Made in Italy innovativo, scienze della vita, Ict. Si chiama Unicredit Start Lab e prevede non solo assistenza e mentoring da parte di professionisti, ma anche premi in denaro e la possibilità di sfruttare la rete di conoscenze e investitori messa a disposizione dal gruppo bancario. Il termine di scadenza per le domande è il 30 aprile.

 

Torniamo alle pmi, con il bando della Regione PiemonteAgevolazioni per le micro e piccole imprese a sostegno di progetti ed investimenti per l’innovazione dei processi produttivi”. I settori sui quali si concentra l'iniziativa sono soprattutto l'innovazione radicale e l'efficientamento, coprendo gli interventi che saranno realizzati entro il 31 dicembre dall'impresa in queste direzioni con un contributo da 50mila fino a 300mila euro. Il programma, che rientra nel POR FESR 2007-2013, prevede un finanziamento rimborsabile in 5 anni a rate trimestrali suddiviso tra un 50% di fondi regionali a tasso zero (con un limite massimo di € 300.000,00) e il restante 50% con fondi bancari. Le domande possono essere inviate fino al 29 maggio, compilando il modulo scaricabile dal sito della Regione Piemonte.