Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Fubles, la startup del calcetto che fa goal

  1. Home
  2. My generation
  3. Fubles, la startup del calcetto che fa goal

Da un’intuizione di un team di ingegneri, un social network che permette di organizzare in modo semplice e rapido le partite per gli amanti del calcio a 5

Fubles è il social network che permette agli amanti del calcio a 5, di organizzare partite nella propria città e perché no, aumentare la propria cerchia di conoscenze.  

Non solo un’App ma anche una grande community di appassionati, che mette in contatto giocatori e centri sportivi, permette di giocare con gli amici o di iscriversi alle partite organizzate da altri.

Si può anche votare, e i risultati finiscono tutti nelle pagelle delle partite. Insomma, se prima rinunciavate alla partita di calcetto settimanale post lavoro, ora non ci sono più scuse!

 

FUBLES, REGOLE, PARTITA E PAGELLE COME I VERI CALCIATORI

 

Il primo step è iscriversi gratuitamente tramite Facebook. Per chi non ha un profilo sul social di Mark Zuckerberg, basta creare un account. Una volta che ci si è iscritti, è possibile scegliere la città e guardare se nella stessa vengano organizzate partite, e capire se ci si può aggiungere alla squadra.

Tutti possono organizzare una partita e gestire le squadre che verranno formate.  Se non si ha un gruppo di amici, si può estendere il giro a chi non si conosce. L’importante è avere come punto comune la voglia di giocare e divertirsi.

Si può cancellare anche la propria partecipazione con un preavviso di almeno quattro ore. Una volta trascorso questo tempo, si può chiedere la sostituzione, ma se non la si ottiene, si viene segnalati sul proprio profilo. È come se fosse una sorta di ammonizione, visibile agli altri.

Come nella realtà, a fine partita, vengono date le pagelle ai giocatori. Dai voti dati, viene eletto anche il migliore in campo. Ogni giocatore ha la sua scheda personale con i voti ricevuti a ogni partita, le volte in cui è stato eletto il migliore e le volte in cui ha tirato “bidone”. Dall’insieme viene fatta una media, quest’ultima servirà a valutare il livello di ogni giocatore. Ovviamente, più partite le squadre vincono e più punti acquisiscono. Questo alzerà o abbasserà il rango di ogni giocatore.

Un sistema complesso ma utile perché bisogna garantire che il livello delle partite sia equilibrato.

 

 

DALL’ORIGINE AI NUMERI, DA DOVE NASCE LA STARTUP DEL CALCETTO  

 

Organizzare una partita di calcetto sembra facile, ma comporta un carico di stress non indifferente. Giuseppe De Giorgi, CEO e co-fondatore di Fubles, ha pensato bene di ottimizzare il tempo e diminuire l’ansia pre-partita.

Tutto è iniziato quando l’attuale De Giorgi era ancora studente di ingegneria e amava giocare con i suoi amici. C’era il bisogno reale di organizzare le partite di calcetto senza perdere tempo e soprattutto soldi. Contattare i propri amici o cercare i nuovi giocatori, coordinare tutti, prenotare il campo, e chi poi dava buca alla fine? 

 Bisognava trovare una soluzione. Detto fatto. Giuseppe De Giorgi ha creato un portale che potesse raccogliere domanda e offerta dei giocatori e delle partite che si volevano organizzare.

Facile e intuitivo, la piattaforma di sport sharing è stato un successo fin dal primo istante. Attualmente Fubles conta una community di sportivi con:

  • 774,281 giocatori
  • 289,277 partite giocate
  • 18,420 centri sportivi

 

Fubles ha un modello di business di successo che si basa su due punti:

  • Transazioni, legate al numero di partite che si giocano sulla piattaforma
  • Live marketing intorno al quale la community interagisce

 

Per quanto riguarda le transazioni, si fa una distinzione tra:

  • zone non attive dove il numero di utenti è limitato e il servizio è gratis
  • zone attive dove gli utenti sono numerosi e dove vengono giocate molte partite al mese

 

Per quanto concerne le zone attive, sono state stipulate delle vere e proprie convenzioni con i centri sportivi che incassano solo quando la partita viene effettivamente giocata.

 

PARTNERSHIP TRA FUBLES E SORGENIA, UN REGALO PER OGNI PARTITA GIOCATA

 

Anche Sorgenia scende in campo utilizzando il social network del calcetto. Il sodalizio tra la digital energy company italiana e Fubles nasce dall’esigenza di aumentare il coinvolgimento dei clienti.

L’obiettivo è stato quello di unire la passione del calcetto, l’energia che si mette per questo gioco e l’aspetto digitale che hanno i social network, per dar vita a qualcosa che potesse realmente interessare ai clienti.

Per ogni partita di calcetto giocata dall’1 marzo al 30 giugno e organizzata sulla piattaforma di Fubles, Sorgenia regala un buono Amazon di 5 euro.

La promozione è valida per i clienti di Sorgenia che decidono di sottoscrivere un contratto e prevede che i giocatore possano accumulare bonus per ogni partita giocata, fino a un massimo di dieci.