Sorgenia
cerca
Accedi accedi

#fly2tokyo: Edoardo Giordan punta alla qualificazione per Tokyo 2020

  1. Home
  2. Life
  3. #fly2tokyo: Edoardo Giordan punta alla qualificazione per Tokyo 2020

Lo schermidore Edoardo Giordan, atleta art4sport, rappresenta la nazionale italiana per questa disciplina ed è in corsa per la qualificazione alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

Lo sport è sempre stato parte integrante della vita di Edoardo Giordan, giovane atleta romano (27 anni tra poco più di un mese): per 9 anni ha praticato nuoto e, successivamente, per altri 6 ha giocato a calcio.

Ma nel 2013, la sua vita è cambiata radicalmente: quell'anno, infatti, a causa di una malattia erroneamente diagnosticata, ha dovuto subire l’amputazione dell’arto inferiore destro.
"Anche in un momento di buio totale si può ritrovare la luce - racconta nell'intervista - All'inizio è stata dura, anche solo fare la doccia. Ti cambia la vita".

Tre i momenti che hanno, di volta in volta, fatto scattare una molla in più in Edoardo: l'incontro con il campione Andrea Pellegrini, l'aver visto "dal vivo" per la prima volta un allenamento di sport paralimpico - basket in carrozzina nel suo caso - e poi l'incontro con Bebe Vio: "Una volta uscito dall'ospedale, ho conosciuto Andrea Pellegrini, il campione che mi ha aiutato ad affrontare le mie paure e ad abbattere le barriere che io stesso mi ero costruito".

"Mentre facevo riabilitazione - prosegue - ho sentito una gran confusione provenire dalla palestra di sotto, mi sono affacciato e ho visto per la prima volta un allenamento di basket in carrozzina... prima non sapevo nemmeno se ci fosse competitività in questo genere di sport. Poi ho visto un ragazzo con un solo braccio cadere dalla carrozzina e con quel solo braccio rialzarsi da terra e ricominciare a giocare". Una grande lezione di vita per chiunque.

Più recentemente, infine, c'è stato l'incontro con la campionessa Bebe Vio e dal 2018 Edoardo è un atleta art4sport.
Oggi Giordan lotta per qualificarsi (magari anche vincere una medaglia, ci dice) alle Olimpiadi di Tokyo 2020.