Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Efficienza energetica per le Pmi, con INCAME audit e consulenza gratis

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Efficienza energetica per le Pmi, con INCAME audit e consulenza gratis

Al via la seconda edizione del progetto INnovation CApacities of Mediterranean Enterprises per il risparmio energetico delle aziende del Centro e del Sud Italia

L’efficienza energetica nelle Pmi, gratuitamente. Si potrebbe sintetizzare così il senso del progetto INCAME - INnovation CApacities of Mediterranean Enterprises, dedicato alla Piccole e medie imprese italiane del Centro e del Sud Italia. Sono infatti offerti senza oneri per le aziende i servizi di audit energetico e consulenza specialistica, volti ad analizzare e migliorare le performance energetiche delle aziende che vorranno richiedere il servizio.

 

L’UE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA NELLE PMI

Il progetto INCAME, alla sua seconda edizione, è realizzato con i finanziamenti della Commissione Europea nel quadro del Programma Horizon 2020. L’obiettivo, come l’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile che lo implementa nel territorio italiano è quello di “migliorare la competitività e la gestione dei processi d’innovazione e aumentare l'efficienza e l'efficacia degli investimenti in ricerca, sviluppo ed innovazione”.

Accanto a Enea anche gli altri partner dell’Enterprise Europe Network (la rete europea di servizi per aiutare le Piccole e Medie Imprese a migliorare la loro competitività), che stanno seguendo il progetto: Spin, Consorzio Arca, Ccr – Consorzio Catania Ricerche, e le unioni regionali delle camere di commercio della Puglia e delle Marche.

Leggi anche: “Speciale efficienza energetica: tutte le tecnologie in azienda”

 

IL SERVIZIO PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Saranno proprio gli esperti dei partner dell’Enterprise Europe Network a fornire il servizio alle aziende che vorranno farne richiesta. Dopo le attività di audit e consulenza, gli energy manager saranno in grado di fornire “un quadro dei propri processi aziendali di gestione dell’innovazione, confrontato con gli standard di un campione di aziende europee” e “un piano d’azione personalizzato per il miglioramento delle performance”. Il programma mette inoltre a disposizione cinque giornate di supporto al management aziendale da parte di esperti “finalizzate alla implementazione delle azioni di miglioramento individuate”.

Leggi anche: “Efficienza, il tool che riduce i consumi delle Pmi del tessile”

 

INCAME, A CHI È RIVOLTO E COME SI ACCEDE

A poter accedere ai servizi di audit energetico e consulenza specialistica per migliorare l’efficienza energetica dei propri processi sono le Piccole e medie imprese di sette regioni del mezzogiorno: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le aziende che vogliono usufruire del servizio possono inviare una mail a staff.enea.bridgeconomies@enea.it e saranno ricontattate dal personale dell’Enea per concordare un incontro preliminare.

Leggi anche: “Efficienza energetica, la guida agli incentivi”